CATANIA – FANFULLA: presentazione del match, rossazzurri in campo senza i nuovi acquisti

0
1971
Francesco Lodi

È il giorno del debutto ufficiale del nuovo Catania. Questa sera riapriranno i cancelli dello stadio “Angelo Massimino” in occasione del match con i dilettanti del Fanfulla (leggi qui la scheda sull’avversario), Primo Turno Eliminatorio della Coppa Italia 2019-20. La squadra che uscirà vincitrice dal confronto affronterà il Venezia.

Dopo venti giorni di ritiro a Torre del Grifo, mister Camplone avrà modo di testare sul campo la condizione fisica del gruppo e primi meccanismi di gioco sviluppati in allenamento. Il tecnico abbruzzese dovrebbe schierare la squadra con il modulo 4-3-3. Provando ad ipotizzare la formazione, davanti a Pisseri agirebbe una linea composta da Calapai, Noce (Esposito), Silvestri e Marchese con Bucolo, Lodi e LLama probabile mediana; tridente offensivo composto da Sarno, Curiale (Di Piazza) e Rossetti (Brodic). Non saranno della partita tutti i nuovi acquisti (Furlan, Pinto, Welbeck, Dall’Oglio, Mazzarani, Catania e Di Molfetta), oltre agli acciaccati capitan Biagianti, Mujkic e Pecorino.

Il Fanfulla torna a giocare alle pendici dell’Etna dopo 65 anni. Ultimo precedente favorevole alla compagine lodigiana: il 7 febbraio 1954 la squadra del Guerriero impose l’1-0 agli uomini allora guidati da Piero Andreoli. Il tecnico Andrea Ciceri farà affidamento su un buon mix tra giovani e alcune individualità di rilievo come l’esperto difensore Manuel Pascali (leggi qui l’intervista rilasciata dal giocatore ai nostri microfoni) e il centrocampista Omar Laribi.

Le ostilità prenderanno il via alle ore 20:30. Direzione dell’incontro affidata al signor Daniele Rutella della sezione AIA di Enna, coadiuvato dagli assistenti Trischitta e Tomasello Andulajevic (Messina), quarto ufficiale Costanza di Agrigento.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***