MARZO-APRILE: le prossime principali scadenze amministrative e fiscali

0
417
Figc

Superato lo scoglio del 16 febbraio, nei mesi di marzo ed aprile ci saranno altre scadenze da rispettare per il Catania e tutte le società di Lega Pro in sede di Figc/Covisoc.

Menzionando quelle più significative, il 16 marzo scadrà il termine per il versamento degli stipendi relativi a gennaio e febbraio, inoltre entro il 31 marzo bisogna rispettare l’indicatore di liquidità, finalizzato a misurare il grado di equilibrio finanziario dei club, cioè la capacità di far fronte agli impegni finanziari con scadenza entro 12 mesi. L’indicatore di Liquidità è pari al rapporto tra l’ammontare delle Attività Correnti (Disponibilità liquide, Crediti verso Clienti, Crediti verso imprese controllate, collegate e controllanti, Crediti tributari, esclusi quelli per imposte anticipate, Crediti verso enti-settore specifico e Crediti verso altri) e le Passività Correnti (Obbligazioni ordinarie e convertibili, Debiti verso soci per finanziamenti, esclusi quelli postergati ed infruttiferi, Debiti verso banche, Debiti verso altri finanziatori, Acconti, Debiti verso fornitori, Debiti rappresentati da titoli di credito, Debiti verso controllate, collegate e controllanti, Debiti tributari, Debiti verso istituti di previdenza e sicurezza sociale, Debiti verso enti-settore specifico, Altri debiti e canoni di leasing scadenti entro i 12 mesi).

Entro il 30 aprile, invece, si renderà necessario osservare i seguenti adempimenti:

depositare anche mediante fax o posta elettronica certificata, copia delle comunicazioni dei dati delle liquidazioni periodiche IVA relative ai diversi trimestri dell’anno d’imposta 2019 e delle ricevute telematiche attestanti l’avvenuta trasmissione delle dichiarazioni relative al periodo d’imposta terminato entro il 31 dicembre 2018 (Modello Unico, Dichiarazione IRAP, Dichiarazione IVA, Modello 770).

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***