SARNO: “Catania, non credo di tornare. Grande rimpianto non avere dimostrato il mio valore, faccio il tifo per i rossazzurri”

1
2511

Intervento telefonico di Vincenzo Sarno, attaccante che il Catania ha ceduto in prestito alla Triestina nel mercato di gennaio. Queste le parole rilasciate da Sarno ai microfoni di Unica Sport.

“Stanno andando bene le cose a Trieste. Ho trovato un ambiente familiare. Grazie ai compagni sono riuscito ad inserirmi al meglio. Se con Lodi parliamo del Catania? Non solo con Ciccio, lo seguiamo sempre ma ho tanti amici in Sicilia ed ex compagni che sento tutti i giorni. Contrattualmente sono ancora del Catania e faccio il tifo per i rossazzurri, sono sempre aggiornato sulla squadra. La mia cessione a sei secondi dal gong? Io non voglio sollevare altri polveroni. Fino all’ultimo giorno non avevo nemmeno il pensiero che succedesse quello che è successo. Poi il calciomercato è imprevedibile. Sappiamo tutti cosa è accaduto. Credo che non tornerò a Catania la prossima stagione perchè il riscatto del prestito era su 5 partite, quindi alla fine penso che verrò riscattato dalla Triestina”.

“Avevo deciso di trasferirmi al Catania per la storia ed il blasone della piazza. Potevo andare altrove, mi pagavano di più. Ho aspettato fino alla fine il Catania perchè avevo bisogno di i una piazza come quella etnea. Poi purtroppo le cose sono andate come sono andate. Non piangiamoci addosso, se no è dura. Il mio rimpianto più grande è stato quello di non avere avuto la possibilità di dimostrare sul campo ai tifosi il mio vero valore e chi fosse Sarno. Tra una cosa e l’altra, vuoi non vuoi, l’infortunio mi ha tenuto fuori per un bel pò di tempo. Cerco sempre di imprimere un segno positivo quando vado via, spero di avere lasciato un buon ricordo ma sono consapevole che alla fine non ho dimostrato appieno il mio valore. In questa stagione ho subito la mia unica operazione al ginocchio di tutta la carriera. C’era il dubbio se farla o meno. Si è perso un pò di tempo e non per colpa mia. Sarei dovuto rientrare prima possibile, invece sono stato tre mesi fuori. Poi sono rientrato ed in quei pochi minuti giocati ho realizzato assist a Teramo e Catanzaro, la doppietta con l’Avellino. Ero in netta crescita perchè stavo rientrando dall’infortunio”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

1 COMMENTO

  1. Sarno stai dove sei.Io vivo a Trieste da 50 anni,ma sono CATANESE DENTRO E FUORI.Sono un grandissimo tifoso del Catania.Vedo tutte le partite con Elenensports. e ho assistito al tuo meschino apporto dato alla mia squadra.Sempre assente,sempre infortunato,sei stato una delusione sportiva per il Catania e non vali un clinz.A Trieste ti rifarai spero una verginità assieme a quel camminatore di Lodi.Acqua davanti e vento di dietro e non tornare mai più

Comments are closed.