CATANIA: stop nel momento migliore della squadra, ma per qualcuno può essere utile

0
463

Lo stop alle manifestazioni agonistiche a causa dell’emergenza Coronavirus può rappresentare uno svantaggio per le squadre che attraversano un periodo di forma favorevole. Vedi il Catania, reduce da una serie molto positiva di risultati. Ma c’è anche un aspetto vantaggioso da considerare: gli atleti possono ricaricare le pile e riattivarsi sia sul piano fisico che mentale. Tanti sportivi stanno trascorrendo il periodo di quarantena all’insegna degli affetti e degli esercizi motori da svolgere rigorosamente tra le mura domestiche. Un periodo utile a rifiatare soprattutto per quei rossazzurri che hanno tirato la carretta per tanto tempo (ad esempio, pensiamo a gente come Silvestri, Pinto, Di Molfetta) ma anche a ritrovare gli stimoli giusti in vista del ritorno all’attività.

Il lungo periodo di sosta, in casa Catania, può servire anche per recuperare i giocatori esclusi dall’ultima lista dei convocati per infortunio (Dall’Oglio, Barisic e Noce) e rigenerare chi evidenzia un rendimento altalenante o fatica ad innestare la marcia giusta. Come nel caso di Manneh e del già citato Barisic, oppure Mazzarani che pecca di discontinuità. Davis Curiale invece si è ristabilito dal problema al ginocchio che l’ha tenuto fuori dal campo per oltre un mese. L’attaccante tornerà quindi a disposizione di mister Lucarelli nel momento in cui riprenderanno gli allenamenti a Torre del Grifo.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***