GRAVINA (Pres. FIGC): “Taglio stipendio calciatori? Non sono consentite resistenze”

0
172

Il taglio dello stipendio dei calciatori per fronteggiare la crisi del calcio dettata dalla diffusione del Coronavirus. Ne parla il Presidente della FIGC Gabriele Gravina, a Il Giornale:

“Bisogna rispondere a un interrogativo: avete a cuore la tenuta del sistema calcio? Bene: poiché stiamo attraversando un’emergenza storica, una crisi mai vissuta prima se non durante la seconda guerra mondiale, la realtà esige provvedimenti che rispondano ai criteri della solidarietà e della sopravvivenza del calcio. Le resistenze, in materia, non sono consentite”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***