CATANIA 2019-20: in attesa del futuro, cosa rimane di questa disgraziata stagione?

0
606

Il Catania ha concluso il proprio percorso stagionale pareggiando 1-1 con la Ternana due domeniche fa. Un risultato che non è bastato ai rossazzurri per avere la meglio sugli umbri, i quali hanno superato il secondo turno dei play-off di Serie C in virtù del miglior piazzamento in campionato. Cristiano Lucarelli e i suoi ragazzi sono usciti a testa altissima dallo stadio “Libero Liberati” di Terni, battendosi con coraggio contro una squadra più completa ed esperta e strappando applausi per l’atteggiamento mostrato sul rettangolo di gioco.

A tenere banco in questo momento storico sono essenzialmente le vicissitudini societarie del club etneo. Giovedì 23 luglio è la fatidica data del procedimento competitivo che avrà luogo in Tribunale. Gli sportivi catanesi incrociano le dita e auspicano l’agognata svolta societaria dopo annate travagliate che hanno messo a repentaglio l’esistenza stessa del Catania. In attesa di conoscere le sorti future del club rossazzurro, cosa resta alla fine di questa disgraziata stagione passata mestamente agli archivi? Senza timore di smentita Cristiano Lucarelli e il suo staff, i giocatori e i tifosi sono le uniche componenti che meritano elogi in un contesto del genere.

Il lavoro del tecnico livornese e dei suoi fidi collaboratori non si è limitato soltanto alla preparazione della partita, essi hanno rappresentato l’anello di congiunzione tra i giocatori e la società nella fase più critica della stagione. Il gruppo di atleti guidati per mano dal coraggioso condottiero toscano hanno fatto la propria parte dimostrando professionalità e attaccamento alla causa fino alla fine. I tifosi, autentico e genuino motore trainante, più di tutti stanno patendo il clima d’incertezza che ruota attorno ad una squadra il cui futuro al momento ha le sembianze di una triste pagina bianca.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***