CATANIA 2019-20: difesa ai “raggi X”, dalla certezza Silvestri alla rivelazione Pinto

0
605

Analizziamo ai “raggi X” le performance difensive del Catania nella stagione 2019-20, conclusa con l’eliminazione al secondo turno dei play-off per mano della Ternana.
Dai numeri si evince un costante miglioramento della tenuta difensiva dopo un avvio stentato, in cui la retroguardia ha incassato tanti gol fuori casa sotto la gestione Camplone.

Il Catania quest’anno ha subito in tutto 46 gol, di cui 38 in campionato, 2 in Coppa Italia, 3 in Coppa Italia di Serie C e altrettanti ai play-off. In casa la formazione rossazzurra ha incassato soltanto 11 reti tra campionato (9) e play-off (2), mentre lontano dalle mura amiche i gol subiti sono stati 35 (29 in campionato, 2 in Coppa Italia, 3 in Coppa Italia di Serie C e 1 ai play-off).

Il difensore più presente è stato Silvestri (ha accumulato 37 gettoni in competizioni ufficiali), distinguendosi per leadership in campo ma anche “indisciplina”. I 13 cartellini gialli ricevuti in tutto l’arco della stagione lo rendono il giocatore più ammonito della squadra.

Al suo fianco si è imposto il mastodontico Mbende (23 presenze e 1 gol), “gigante” di 196 cm che è riuscito ad emergere coniugando doti fisiche e tecniche dopo un difficile periodo d’adattamento al calcio italiano tra meccanismi da assimilare e lingua da imparare. Sulle fasce laterali Calapai a destra (34 presenze) e Pinto a sinistra (33 presenze e 1 gol) sono stati due punti fermi dello scacchiere tattico. In particolare il terzino pugliese è uscito fuori alla distanza, eccellendo nella parte conclusiva della stagione.

Esposito ha fornito un contributo significativo in termini d’esperienza ed affidabilità (22 presenze e 1 gol), mentre Marchese ha vissuto un’annata da “separato in casa” (appena 10 presenze) prima del passo d’addio definitivo. Chiudono il quadro con 5 apparizioni a testa il giovane rincalzo Noce e lo sfortunato Saporetti, la cui stagione è stata condizionata da continui problemi fisici che ne hanno impedito l’utilizzo.

Chiosa finale sui portieri. Furlan è stato il titolare in campionato (30 presenze e 39 gol subiti in totale), mentre il vice Martinez ha guadagnato la fiducia di Cristiano Lucarelli in occasione degli impegni in Coppa Italia di Serie C e play-off con 8 apparizioni e 7 reti subite in tutto. Pisseri invece ha giocato la partita inaugurale di Coppa Italia contro il Fanfulla prima di essere ceduto alla Pistoiese.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***