LUCARELLI FERMA LA CORSA DEL CATANIA: tris rossoverde, una gemma di Maldonado non basta

0
631

>>>Clicca qui per visualizzare il tabellino e le statistiche della partita<<<

Ternana vittoriosa per 3-1 a Lentini. Si ferma a quattro la striscia positiva del Catania, che era reduce da tre vittorie consecutive. Vince la squadra che ha dimostrato la propria superiorità tecnica esprimendo anche un gioco propositivo ed efficace, al cospetto di un Catania meno brillante del solito che ha pagato anche le fatiche della trasferta di Francavilla Fontana.

I rossazzurri scendono in campo con la linea difensiva a quattro, dovendo fare i conti con un forfait dell’ultim’ora: Tonucci. Un’assenza, questa, rivelatasi pesante nell’economia della gara. Pronti, via e la Ternana va vicinissima al gol con Partipilo. L’attaccante centra la base alta della traversa e, poco dopo, ci riprova ma Martinez non si fa sorprendere. L’Elefante prova a farsi vedere dalle parti di Iannarilli con un tiro non irresistibile di Welbeck, respinta difettosa del portiere in corner. Al 12′ conclusione fuori misura di Vantaggiato e, alla mezz’ora, sale in cattedra Manneh che effettua una bella giocata, si accentra e va al tiro ma la sua conclusione viene deviata da un difensore sopra la traversa. Con il passare dei minuti preme la Ternana. Il Catania si affida alle ripartenze, ma non riesce a sfruttarle adeguatamente. Umbri più manovrieri che impongono il loro gioco e, al 42′, vengono premiati con il colpo di testa vincente di Partipilo che sorprende la difesa rossazzurra. Doppia occasione nel finale di tempo per Vantaggiato (miracolo di Martinez nel primo caso), ci prova anche Biondi con un tentativo apprezzabile in rovesciata.

Nella ripresa il Catania tenta di rimettere in equilibrio il match, ma la retroguardia rossoverde regge. La squadra di Lucarelli è ben organizzata, non rinuncia a giocare e, al 59′, raddoppia con Raicevic. Cross di Mammarella, inserimento vincente del centravanti che insacca. Catania in bambola, l’attaccante si rende nuovamente pericoloso al 63′. Palumbo prova a sorprendere Martinez da distanza siderale, bel tentativo ma palla finisce sopra la traversa. La Ternana spinge ancora, al minuto 67 cala il tris. Tiro di Torromino respinto da Martinez sul palo, Defendi raccoglie e insacca. Notte fonda per il reparto difensivo etneo. Prima del 90′, però, c’è spazio per la splendida punizione di Maldonado dai 20 metri che permette al Catania di accorciare le distanze. Si accende la fiammella della speranza, il Catania attacca con un pizzico di coraggio in più. Tiraccio di Welbeck al 83′ e buona chance per il neo-entrato Gatto, che di testa spedisce a lato. Gli umbri gestiscono fino al triplice fischio. Allo scadere dei 5′ di recupero concessi, i meno di 500 tifosi presenti applaudono comunque i rossazzurri. La Ternana incamera i tre punti e lo fa con pieno merito, prima sconfitta in campionato per il Catania.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***