IL PERCORSO IN CIFRE: numeri impietosi in zona gol, la difesa regge

0
196

Riepiloghiamo in numeri il percorso del Catania nella Serie C 2020-21 dopo la disputa delle prime dieci partite di campionato.

I rossazzurri guidati da mister Giuseppe Raffaele attualmente occupano in graduatoria la 9ª posizione con 13 punti, due in meno di quelli effettivi a causa della penalizzazione. Tale “bottino” è frutto di 4 vittorie (equamente suddivise tra casa e trasferta), 3 pareggi (2 in casa e 1 fuori) e altrettante sconfitte (1 in casa e 2 fuori) per una media di 1,5 punti a partita conquistati. I rossazzurri hanno avuto un calcio di rigore fischiato a favore, trasformato da Sarao contro la Virtus Francavilla, e due contro: uno realizzato da Guadagni della Paganese, l’altro parato da Martinez a Citro in quel di Bari.

Con 9 gol fatti (5 in casa e 4 in trasferta) la compagine etnea è al terz’ultimo gradino tra le squadre meno prolifiche del lotto. La media di 0,9 gol fatti a partita rende meglio l’idea sulle difficoltà della squadra nel capitalizzare le occasioni da rete. Gli 11 gol subiti (5 dentro e 6 fuori) collocano invece i rossazzurri al 5° posto tra le difese meno battute del Girone C al pari di Palermo e Bari. Alla luce di questi numeri la differenza reti al momento pende verso il segno negativo (-2).

Con 2 reti Emanuele Pecorino è il miglior realizzatore della squadra, laddove hanno siglato un gol a testa Manuel Sarao, Claiton, Denis Tonucci, Tommaso Silvestri, Nana Welbeck e Luis Maldonado. Il centrocampista ecuadoregno è anche il calciatore più ammonito (3), seguito da Martinez, Calapai, Zanchi, Albertini, Sarao ed Emmausso con due gialli ricevuti e Silvestri, Claiton, Pinto, Vicente, Dall’Oglio, Welbeck, Biondi, Gatto, Pecorino e Reginaldo con un’ammonizione ciascuno. Quattro gli assist-man in campionato: Reginaldo, Rosaia, Vicente e Albertini (1).

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***