RUSSOTTO: il Catania ritrova un giocatore diverso, funziona l’intesa con Piccolo

0
587

In casa Catania la partita disputata contro il Foggia ha offerto spunti molto interessanti, uno dei quali riguarda il neo acquisto Andrea Russotto. Nelle stagioni passate l’esterno offensivo è stato spesso al centro delle critiche, non tanto per le sue qualità, quanto per degli atteggiamenti a volte sbagliati. Contro i satanelli però si è visto un giocatore ben diverso rispetto al passato, infatti, oltre alla solita velocità, visione di gioco e qualità palla al piede, il fantasista romano è riuscito ad abbinare anche un ottimo acume tattico e predisposizione al sacrificio, risultando uno dei migliori in campo.

Ha duettato alla perfezione con Antonio Piccolo fornendogli un assist meraviglioso, tuttavia ciò che ha davvero catturato l’attenzione sono stati i suoi continui inserimenti alle spalle dei difensori avversari ed i preziosi ripiegamenti difensivi. Se non avesse avuto nella costanza il suo vero tallone d’Achille, la carriera dell’attaccante laziale sarebbe andata molto diversamente, però chissà che in questa sua seconda avventura siciliana non possa ritrovare una seconda giovinezza e, finalmente, a 32 anni compiere quel definitivo salto di qualità.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***