VERSO PAGANESE – CATANIA: alla scoperta degli azzurrostellati

0
650
Paganese

La Paganese partecipa per la diciannovesima volta al campionato di Serie C. La squadra di Pagani (popoloso comune dell’agro nocerino-sarnese) milita ininterrottamente tra i professionisti ormai dal 2006 e vanta come miglior risultato un secondo posto alle spalle del Bari raggiunto nella stagione 1976-77. In virtù di quel piazzamento, il club campano prese parte l’anno seguente alla Coppa Anglo-Italiana, competizione riservata per l’appunto a squadre inglesi ed italiane svoltasi attraverso varie formule tra il 1970 e il 1996.

Il progetto tecnico del sodalizio azzurrostellato è proseguito la scorsa estate nel solco della continuità. La squadra inizialmente affidata alle cure di mister Alessandro Erra, ex difensore di Crotone e Ascoli che nelle ultime stagioni è riuscito a raggiungere l’obiettivo minimo della salvezza valorizzando al contempo qualche ragazzo, dalla 19ª giornata è allenata dall’ex tecnico dell’Akragas Lello Di Napoli. Alla testa di un gruppo giovane e consolidato c’è sempre lui, Francesco Scarpa, tra i calciatori italiani più anziani ancora in attività (41 anni).

L’organico della Paganese, allestito in funzione del credo tattico della precedente guida tecnica, ha mantenuto l’ossatura iniziale propedeutica al modulo 3-5-2 molto in voga tra le squadre di Serie C. La squadra campana sin qui ha incamerato 22 punti, frutto di 5 vittorie, 7 pareggi e 12 sconfitte (media punti 0,91). Il rapporto tra i gol fatti e subiti è di 20:34. In evidenza gli attaccanti Abou Diop (assente per squalifica) e Giuseppe Guadagni, autori di 11 reti complessive.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***