BALDINI: “Non siamo appagati, vogliamo continuare a crescere. I ragazzi mi mettono in difficoltà nelle scelte…”

0
800

Mister Francesco Baldini, alla vigilia di Catanzaro-Catania, tocca i temi principali di una partita che immagina combattuta contro un avversario forte nonostante l’emergenza Covid:

“Continuo a non guardare la classifica anche se tutti quanti sappiamo quanto è importante la prossima partita, ma noi comunque giochiamo sempre per ottenere il risultato pieno. Non cambieremo il nostro atteggiamento, abbiamo studiato il Catanzaro in ogni minimo aspetto. In ogni caso mi concentro sulla mia squadra ed anche questa settimana i miei calciatori si sono allenati molto bene. Non ci saranno appagamenti dopo le quattro vittorie consecutive visti anche gli allenamenti, né io né i calciatori ci sentiamo appagati e anzi abbiamo una gran voglia di continuare il percorso a livello fisico, di risultato e di prestazione, crescendo in ogni aspetto”.

“Di Piazza si è allenato ottimamente. Prenderò del tempo per decidere chi far giocare, ma tutti stanno bene e mi hanno messo in difficoltà per l’intera settimana. Sulla formazione posso dire che è rientrato Silvestri ed anche Tonucci sta bene, oltre ai due centrali che hanno giocato molto bene. A centrocampo, vista la squalifica di Welbeck, giocherà uno tra Izco e Rosaia mentre in avanti vediamo. Con Sarao indisponibile sceglierò stanotte tra Di Piazza e Reginaldo come punta centrale. Ci sono possibilità di rivedere lo stesso tridente offensivo della scorsa settimana ma ho tante soluzioni”.

“Non mi sono focalizzato sui problemi del Catanzaro ma mi sono concentrato sulla bontà di tutta la squadra avversaria che, nonostante le assenze importanti, ha comunque vinto a Bisceglie. Mi aspetto una partita combattuta. Non temo mai il singolo ma il collettivo che, nel caso del Catanzaro, è allenato molto bene da un tecnico bravo e preparato che ha studiato attentamente il Catania”.

“I ragazzi stanno equilibrando nella giusta maniera sia la fase offensiva che quella difensiva.  Lavoriamo per non subire gol ma la mia idea è quella di farne uno più degli altri. Prima penso a come fare gol, poi naturalmente studio le contromosse. In difesa abbiamo acquistato un pò di velocità con i rientri di Silvestri e Tonucci, abbiamo fisicità con Claiton e Giosa, c’è Sales, i terzini spingono e sono ottimi giocatori tutti e quattro. Quando dico che i ragazzi mi mettono in difficoltà è perchè ho veramente ampia scelta“.

VIDEO: le parole di Baldini

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***