PRIMAVERA: girandola di gol ed emozioni a Torre del Grifo, passa 3-2 la Virtus Francavilla

0
608
foto calciocatania.it

Cinque gol, portieri sugli scudi e tante emozioni in campo. La Virtus Francavilla passa 3-2 sul Campo 3 di Torre del Grifo Village al termine di un gara ricca di spunti.

Il Catania prova a prendere le misure all’avversario nelle battute iniziali dell’incontro. I toni agonistici sono accesi seppur la condotta in campo dei ventidue sia corretta. La Virtus Francavilla esibisce un buon giropalla ma è il Catania a passare per primo. Al quarto d’ora, sugli sviluppi di un corner calciato da Limonelli, il difensore Nicotra stacca di testa con i tempi giusti e insacca la sfera all’altezza del secondo palo. Nonostante il vantaggio, le proiezioni offensive dei ragazzi allenati da Giovanni Marchese non sono continue, dovendo fare i conti con la maggiore fisicità opposta dall’undici avversario. Al 34′ la compagine ospite perviene al pareggio direttamente su calcio di punizione con il numero 7 Magnavita. Il classe 2002 riesce nell’intento di aggirare la folta barriera rossazzurra e indirizzare il pallone all’angolino basso alla sinistra di Borriello. Il Catania abbozza subito una timida reazione con capitan Le Mura, il quale tenta la botta dalla distanza con palla che sibila a fil di palo alla destra del portiere. Poco prima del riposo Distefano ha sul destro l’occasione del 2-1 ma si vede respingere la conclusione dal numero uno ospite.

Ad inizio ripresa la gara si mette in discesa per i giovani rossazzurri. Dopo quindici secondi Salvo Le Mura sigla il momentaneo 2-1 indovinando l’angolo alla destra del portiere. Il nuovo vantaggio del Catania resiste fino al 52′, quando Borriello sbaglia i tempi dell’uscita e si fa sopraffare dal colpo di testa di Assalve. Al minuto 57 Distefano manca l’occasione del possibile 3-2 di una contesa sul filo dell’equilibrio. Al 67′ un contatto in area di rigore etnea tra Borriello e De Maria viene giudicato irregolare dall’arbitro La Paglia di Ragusa, il quale indica prontamente il dischetto. L’estremo difensore di casa si distende alla propria destra e intercetta il tentativo di Assalve. Questi trova l’occasione per riscattarsi al minuto 77 siglando il gol del 2-3. Nella circostanza è Pendinelli a recuperare il possesso nell’area del Catania e offrire al compagno di squadra la chance per segnare. All’81’ Aquino converge in area di rigore pugliese e calcia sul primo palo ma De Luca è attento. Lo stesso Aquino al minuto 87′ si procura un rigore ma fallisce dagli undici metri l’occasione di ristabilire la parità. L’ottimo De Luca intuisce la direzione del tiro e mantiene il risultato sul 2-3.

TABELLINO PARTITA

MARCATORI: 15′ Nicotra, 34′ Magnavita, 46′ Le Mura, 52′, 77′ Assalve

CATANIA – Borriello, Caracò, Lo Duca, Panarello, Nicotra (46′ Aquino), D’Angelo (53′ Sciuto), Tropea (66′ Mignemi), Limonelli, Russo (53′ Fichera), Le Mura, Distefano. A disp. Coriolano, Scuderi, Iuculano, Magrì, Bozzanga, Currò, Zappalà, Vadalà. All. Marchese

VIRTUS FRANCAVILLA – De Luca, Secondo, Azzarito, Miggiano (58′ Pendinelli), Sarcinella, Mingolla, Magnavita (85′ Sperti), Paiano, Assalve, De Maria (69′ Ventimiglia), Galeandro. A disp. Pinto, Cohen, Santoro, Padovano, Frisco, Maraschio. All. Geretto

ARBITRO: La Paglia della sezione di Ragusa (Damantino-Rizzo)

AMMONITI: Nicotra, Aquino, Sciuto – Mingolla, Magnavita

NOTE: gara a porte chiuse in ottemperanza alle disposizioni di Legge in merito all’emergenza Covid-19; recupero 1-5

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***