CATANIA: i numeri del campionato 2020/21. Sostanziale equilibrio tra andata e ritorno

0
129

Al termine della regular season, analizziamo il percorso del Calcio Catania in questa travagliata stagione 20/21. Sono 61 punti conquistati sul campo. Per capire quanto di buono siano riusciti a fare Sarao e compagni dobbiamo considerare che Catanzaro ed Avellino (rispettivamente seconda e terza forza del campionato), nonostante una campagna di rafforzamento molto più dispendiosa, distano appena 7 lunghezze dalla compagine etnea.

I numeri realizzati del Catania sono incoraggianti in vista degli imminenti playoff e lo incoronano come una potenziale outsider all’interno degli spareggi. Sono infatti 17 le vittorie complessive, alle quali seguono 10 pareggi e 9 sconfitte (per intenderci il Bari che avrebbe dovuto stravincere il campionato ha vinto una partita in più e pareggiata una in meno). Anche in termini di gol fatti e subiti gli etnei si attestano nelle primissime posizioni, con 50 gol realizzati e 38 reti al passivo che rendono abbastanza positiva la differenza reti (+12). L’Avellino, secondo miglior attacco del torneo, ha realizzato appena 3 gol in più dei rossazzurri.

Continuando l’analisi non può passare inosservato il quarto miglior rendimento casalingo, con 35 punti conquistati in 18 partite (media di 1,9) frutto di 10 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte. Un po’ più deficitario invece è stato l’andamento fuori casa, con 26 punti in 18 partite (media di 1,4) che è valso solamente il sesto miglior ruolino stagionale determinato da 7 successi, 5 risultati di parità e 6 ko. Focalizzando l’attenzione tra la prima e la seconda parte del campionato, si nota come il girone d’andata abbia portato 32 punti ed una media di 1,7 (generati da 9 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte), mentre il girone di ritorno si sia concluso con 29 punti (derivati da 8 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte) ed una media punti di 1,6.

Dunque emerge dai numeri un sostanziale equilibrio tra andata e ritorno, sebbene il percorso degli etnei sia stato altalenante. Dal match di Terni alla sconfitta con la Turris, il Catania attraversa il periodo più nero della stagione che comporta l’avvicendamento del tecnico, con Francesco Baldini subentrato a Giuseppe Raffaele. Proprio il cambio di allenatore è stato determinante nelle ultime 7 gare con la conquista di 16 punti su 21 frutto di 5 vittorie, 1 pareggio ed 1 sconfitta. Adesso, sotto con i playoff per alimentare i sogni rossazzurri.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***