ROSAIA: “Ci sono dettagli da limare al più presto. Il meglio di ognuno di noi verrà fuori quanto prima. Battagliare a Catanzaro”

0
374

Intervenuto nel corso della trasmissione televisiva ‘Corner’, su Telecolor, il centrocampista del Catania Giacomo Rosaia analizza il momento difficile attraversato dalla squadra rossazzurra, commentando il ko di domenica e proiettandosi verso la trasferta di Catanzaro:

“E’ stata una partita non facile contro una corazzata. Siamo riusciti a fare la prestazione sotto tanti aspetti, l’abbiamo raddrizzata ed è stata la cosa più importante a livello di spirito di squadra rimettendo in piedi una gara complicata. C’è stata una grandissima reazione. Quando non puoi vincere però non devi perdere. Paghiamo delle disattenzioni, dei dettagli da curare, errori che una squadra come il Catania non deve permettersi di concedere agli avversari. Stiamo crescendo, la rosa è stata ringiovanita e dobbiamo dare tempo alla squadra di compattarsi. In termini di lavoro e mentalità si sta creando un grande gruppo seguendo le indicazioni dell’allenatore. Questi dettagli vanno limati al più presto se vogliamo portare a casa i risultati” 

Dobbiamo crescere ulteriormente in mentalità, coraggio, consapevolezza della nostra forza. Per affrontare un campionato del genere dobbiamo crescere in fretta nei dettagli. Le ultime uscite sono state condizionate da questi dettagli che portano a subire gol. Abbiamo perso punti per strada ma ci servirà tutto questo per trovare la quadratura. Il mister è il nostro condottiero e leader, si assume le responsabilità in primis ma le responsabilità sono anche nostre. Cerchiamo sempre di fare del nostro meglio ed il mister cura nei dettagli il lavoro offensivo, ci mette nelle condizioni di dare il meglio in mezzo al campo. Non sempre riusciamo nell’intento ma questo gruppo si sta cementando”

“Deficit in termini di centimetri sui calci piazzati? I centimetri pesano perchè in C l’80% dei gol proviene da palla inattiva. Ma non dobbiamo cercare alibi, un giocatore deve sapere marcare ed essere attento in ogni circostanza di gioco. Non dobbiamo pensare assolutamente alla classifica adesso, ma a lavorare cercando di tirare fuori il meglio durante la settimana e continuare a creare un grande spirito di gruppo. Gli avvii di stagione sbagliati possono capitare, dobbiamo essere bravi a reagire, non essendo troppo negativi ma rialzando la testa. Come sto personalmente? Sono partito forte lo scorso anno con Raffaele, poi ho avuto un calo per via di un infortunio riportato a metà stagione. Con Baldini invece ho ritrovato me stesso. In questo avvio di stagione ho fatto prestazioni importanti ma non bastano. Stiamo lavorando per trovare la forma migliore, io in primis. Solo tramite il lavoro e la coralità di squadra ognuno di noi riesce a tirare fuori il meglio di sè. Io sto lavorando tanto, mi sento bene fisicamente e non avverto mancanza a livello di fiducia. Il meglio di Rosaia e di ognuno di noi verrà fuori quanto prima, ne sono sicuro

“C’è un gruppo composto da giocatori che hanno l’obiettivo di scendere in campo e dare il meglio di loro stessi. Il mister scegle chi reputa stia meglio per giocare dall’inizio, siamo tanti giocatori forti pronti a dare il proprio contributo. Ci vogliamo bene, siamo un grande gruppo e chiunque va in campo lo fa perchè c’è un bene comune, nessuna concorrenza. Accetto qualsiasi tipo di critica, sui discorsi societari siamo dei professionisti e dobbiamo lasciarli al di fuori, cercando di isolarci. Purtroppo arrivano anche a noi ma bisogna essere compatti con il gruppo e lo staff, siamo noi a scendere in campo e dobbiamo dare il massimo per la società, i tifosi e la piazza. Catanzaro? Troveremo un clima diverso rispetto alla Coppa Italia. Ci sono in palio i tre punti. Sarà una partita difficile, complicata, contro una squadra dotata di calciatori esperti e di una rosa ben attrezzata ma dobbiamo concentrarci per andare a battagliare a Catanzaro, facendo una grande prestazione e di conseguenza cercando il risultato“.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***