DIFESA/ATTACCO: Catania, confronto con i precedenti allenatori in C dopo le prime otto gare di campionato

0
238

Se al momento il Catania vanta uno degli attacchi più prolifici del campionato, lo stesso non può dirsi per la difesa. Segno di un equilibrio non ancora raggiunto all’interno del contesto tattico della squadra di Francesco Baldini.

Al momento la differenza reti è negativa, cosa che non era mai successa nelle precedenti annate vissute dai rossazzurri in Lega Pro, ad eccezione della passata stagione. Ad oggi sono 13 le reti subite. Il Catania aveva preso un numero di gol così elevato anche nel 2019, 14 sotto la gestione di Camplone. L’avvio di gran lunga migliore si è registrato con Cristiano Lucarelli in panchina nel 2017, quando i rossazzurri avevano messo a segno gli stessi gol di oggi (11) ma subendone solo due.
Riportiamo di seguito il dettaglio delle realizzazioni all’attivo ed al passivo di questi anni di Lega Pro:

SERIE C 2021/22 (Francesco Baldini)
Gol fatti: 11
Gol subiti: 13
Differenza reti: -2

SERIE C 2020/21 (Giuseppe Raffaele)
Gol fatti: 8
Gol subiti: 9
Differenza reti: -1

SERIE C 2019/20 (Andrea Camplone)
Gol fatti: 17
Gol subiti: 14
Differenza reti: +3

SERIE C 2018/19 (Andrea Sottil)
Gol fatti: 17
Gol subiti: 6
Differenza reti: +11

SERIE C 2017/18 (Cristiano Lucarelli)
Gol fatti: 11
Gol subiti: 2
Differenza reti: +9

SERIE C 2016/17 (Pino Rigoli)
Gol fatti: 8
Gol subiti: 5
Differenza reti: +3

SERIE C 2015/16 (Giuseppe Pancaro)
Gol fatti: 14
Gol subiti: 8
Differenza reti: +6

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***