RUSSINI: l’ex Cesena sempre più determinante per le sorti del Catania

0
434

L’improvvisa e repentina esplosione di Luca Moro (10 reti in 11 gare) ha monopolizzato l’attenzione mediatica sull’attuale stato di forma del numero 24. Tuttavia sempre nel reparto offensivo vi è un altro calciatore che in questo momento sembra davvero imprescindibile per lo scacchiere tattico di mister Baldini: Simone Russini. Complici anche gli infortuni e lo stato di forma non ottimale degli altri esterni, è riuscito a conquistarsi il posto da titolare, dimostrando a suon di buone prestazioni che questo Catania non può fare a meno del suo numero 20.

In effetti oltre ai 3 gol in 11 gare (attualmente miglior media realizzativa della carriera), ciò che l’ex Cesena offre sul rettangolo verde sono equilibrio e ripartenze, con il classe ‘96 che si sacrifica costantemente in difesa in fase di non possesso per poi attaccare con rapidità ed efficacia gli spazi una volta recuperato il controllo della sfera. Attraverso i suoi pressing asfissianti spesso sono state create pericolose occasioni da rete che in più di una circostanza hanno consentito all’Elefante di bucare le reti avversarie. Inoltre le due perle siglate direttamente da calcio di punizione hanno messo in risalto le doti tecniche della venticinquenne ala napoletana.

Mister Baldini, che in alcuni frangenti lo ha schierato anche come falso nueve, voleva fortemente portarlo a Catania in estate. Lui sta ripagando la fiducia di tecnico e società con senso di appartenenza, spirito di sacrificio ed abnegazione, dimostrando di essere uno dei tanti guerrieri rossazzurri che, a prescindere dalle vicende extracalcistiche, corre, lotta, suda la maglia e getta il cuore oltre l’ostacolo in ogni singolo istante in cui calca il terreno di gioco. Possiede tutte le carte in regola per entrare a pieno titolo nel cuore dei tifosi e può diventare sempre più determinante in un contesto di squadra che non lesina sforzi, onorando i colori del Catania.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***