BALDINI: “Fare tre gol a Bari e non vincere mi fa girare le scatole. A Catania solo gente affamata, i nostri ragazzotti cominciano ad essere temuti”

0
3951

Mister Francesco Baldini nel post-gara di Bari. Queste le parole evidenziate da TuttoCalcioCatania.com:

“E’ maggiore il rammarico che la soddisfazione per la prova offerta. Fare tre gol a Bari e non portare a casa il bottino pieno mi fa girare le scatole. Questi ragazzi meritavano una gioia importante dopo la prestazione di oggi, lo meritava la nostra gente. Di contro c’è la soddisfazione per la gara disputata dalla squadra. Abbiamo giocato a viso aperto anche contro un avversario di categoria superiore, molto forte. Avevamo provato sulle rimesse del portiere ad andarli a prendere alti, nel momento in cui ci saremmo ritirati ad essere pronti come delle molle per ripartire. In una di queste circostanze è arrivato il gol. Questi ragazzi lavorano forte. Sono sddisfatto della prestazione, un pò meno per il risultato”.

“Greco? Faccio fatica a parlare di singoli in una gara come quella di oggi. Greco ha fatto una prova importante, sapevo che potesse migliorare, ha ulteriori margini di miglioramento e un passo che con questa categoria c’entra poco. Biondi dopo i problemi iniziali ha capito quello che voglio, si è calato nella parte. E’ uno di quelli che non ha pensato minimamente di andare via. Sono contento dell’intera squadra, compresi quelli della panchina. Sono tutti ragazzi che hanno voglia di rimanere a Catania e fare bene in questo campionato. La squadra ha sbagliato finora poche prestazioni, poi magari perdiamo o commettiamo degli errori ma continuiamo a lavorare su determinate cose. In questo mese di sosta ho lavorato tantissimo sulla linea difensiva, sulla fase di non possesso. Concediamo ancora troppo. E quando concedi ad una squadra che ha un giocatore come Antenucci in organico fai fatica. Ma è stato un contesto positivo. Ad un certo punto nella ripresa ci siamo portati sul 3-1. Peccato che il Bari abbia accorciato le distanze subito dopo il nostro terzo gol. Se fosse passato ancora qualche minuto sono convinto che sarebbe diventato interessante, ma va anche riconosciuto il merito ad una squadra fortissima”.

Sul mercato sono in sinergia totale con il Direttore, mi aspetto l’ingaggio di un paio di giocatori con voglia assoluta di venire a Catania calandosi in un gruppo che ha fame di fare bene, altrimenti possono stare dove sono. E’ un messaggio chiaro per quelli che verranno contattati. Preferisco che ci dicano no piuttosto che arrivi gente con la puzza sotto il naso. Non ce lo possiamo permettere. Ben vengano giocatori come Simonetti, che è venuto a Catania senza neanche chiedere quanto guadagnasse. Spero che ne troviamo un paio, senza nulla togliere a questi ragazzi che stanno facendo qualcosa d’importante. Mi aspetto di poter proseguire il nostro percorso per i ragazzi, i tifosi. Non vedo l’ora di giocare in casa e rivedere la nostra gente. Si è creata questa sinergia che i ragazzi coltivano tutti i giorni perchè hanno veramente voglia di giocare. Noi dobbiamo fare punti, lo dico dall’inizio dell’anno. Andiamo a giocarcela ovunque, sono già proiettato a domenica e voglio una nuova grande prestazione contro un’altra squadra fortissima, il Catanzaro. Questa gara è già passata. Gli avversari penso che inizino a temere questi ragazzotti. Hanno una personalità importante. Oggi in campo avevamo vari 2001 e due ’99. Ragazzi con voglia assoluta di giocare a calcio e questa è una fortuna per ogni allenatore”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***