STAMPA CALABRESE: “Catanzaro, vittoria meritata a Catania. La difesa annulla Moro. Rossazzurri in bambola dopo lo 0-1”

0
169

Vediamo come la stampa calabrese commenta la vittoria del Catanzaro a Catania. A cominciare da quanto riporta LaCNews24: “Vittoria sofferta ma meritata – si legge – Le aquile portano a casa tre punti importantissimi per la classifica dalla trasferta in terra siciliana”. “La difesa giallorossa ha praticamente annullato il bomber rossoazzurro e capocannoniere del girone Luca Moro. L’unica vera defaillance capita al 61′ in occasione del calcio di rigore concesso alla squadra siciliana, realizzato proprio dall’attaccante”. 

Il Giornale di Calabria sottolinea come il Catanzaro sbanchi il “Massimino” “con una condotta di gara autoritaria che gli consente di avere ragione di un arcigno Catania nonostante sia alle prese con diversi problemi societari in primis”.  I colleghi di uscatanzaro.net rilevano invece che “la squadra e’ apparsa pimpante e dirompente per gli interi novanta minuti, i giallorossi sono sempre arrivati per primi sulle seconde palle impegnando severamente il Catania in ogni zona del campo”. “Per il Catania una brutta battuta d’arresto per il prosieguo di un campionato che si complica sempre di più”. 

Su catanzaroinforma.it si evidenziano “lampi, strappi e poca manovra nei quarantacinque minuti d’apertura con più Catanzaro che Catania nelle occasioni come nei cartellini. I giallorossi ci mettono poco a conquistare il pallino della gara facendosi preferire nei trenta metri finali”. “La ripresa vede le aquile premere in maniera decisa sull’acceleratore alla ricerca di un sorpasso che fin dalle battute iniziali appare meritato”. “L’affondo giusto gli uomini di Vivarini lo costruiscono al quarantasettesimo, complice un errore in spazzata della retroguardia siciliana su cui Biasci è bravo ad avventarsi e a scaricare sul secondo palo indisturbato. Il Catania va in bambola da quel momento proiettandosi in avanti ma sommando errori tecnici su errori tecnici“, fino ad arrivare al raddoppio di Vandeputte ed al rigore trasformato dal solito Moto.

La Gazzetta del Sud, infine, ritiene lecito che il Catanzaro pensi di potere raggiungere il secondo posto: “La classifica è corta, tanto che la seconda piazza, occupata dall’Avellino, dista soltanto due lunghezze. Lecito, dunque, crederci fino alla fine, specie alla luce di questa prestazione che può costituire il punto di partenza per un significativo prosieguo di stagione”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***