LA GAZZETTA DELLO SPORT: Catania, un’intera città in ansia. E intanto i giovani se ne vanno

0
2824

L’articolo riportato è uno stralcio dell’originale, non volto a sostituirsi a questo, pertanto invitiamo ad approfondire i contenuti presenti acquistando il giornale ‘La Gazzetta dello Sport’ in rassegna

La ricerca di un nuovo (e facoltoso) proprietario assilla i tifosi del Catania. Mancano 15 giorni alla scadenza della data imposta dal Comune per esaminare eventuali candidature. Un conto alla rovescia preceduto da un silenzio spettrale che mette in ansia l’intera città. Nel momento di vuoto e zero certezze, ecco che il legame con il passato diventa uno scoglio a cui aggrapparsi. Vedi la gestione di Angelo Massimino, il Presidente che resta il più amato dal pubblico etneo per un esempio legato soprattutto alla passione e al rapporto con i tifosi.

E intanto Catania continua a perdere talenti del vivaio rossazzurro. Al di là dello scudetto Primavera vinto dai fratelli Carboni, ha suscitato rabbia il passaggio del trequartista Sebastiano Pisasale alla SPAL. La lista si allunga dopo il portiere Borriello (2005) al Parma, Napolitano (2005) al Verona, Russo (2004) al Sassuolo, Sava (2006) alla Samp e tanti altri. In una D in cui servirebbe la corsa e la fame di gloria dei giovani, alcuni di loro avrebbero fatto più che comodo. Con l’incognita Sindaco, perchè il primo cittadino potrebbe dimettersi. Se succederà, si legge che “sarebbero i commissari a gestire lo spinoso caso Catania e non più il sindaco facente funzioni Roberto Bonaccorsi”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***