BRESCIANO: ritorno al “Massimino” dopo avere sfidato il Catania da calciatore

0
2640
foto Facebook Catania SSD

Insieme con Ross Pelligra, all'”Angelo Massimino” c’era anche Mark Bresciano, sia in tribuna che a bordocampo raccogliendo gli applausi del pubblico. Tra i consulenti più fidati del Presidente siculo-australiano, l’ex centrocampista ha acquisito una grande esperienza nel calcio italiano ed internazionale. Rispetto ad una prima fase, nella quale si pensava che il quarantaduenne potesse essere inserito all’interno dell’organigramma del nuovo Catania, attualmente l’incarico di Mark Bresciano è quello di advisor di Pelligra.

Mercoledì sera ha rimesso piede in uno stadio in cui, da avversario, aveva affrontato più volte il Catania in Serie A. L’ultima, datata 17 aprile 2011, lo vide uscire vittorioso dal confronto quando vestiva la maglia della Lazio: allora il Catania di Simeone perse 1-4, con l’unica rete di marca etnea a firma di Schelotto (di Hernanes, Mauri, Floccari e Zarate i gol laziali). Ma i tifosi rossazzurri ricordano soprattutto una gara disputata contro una squadra in cui militava Bresciano: il derby vinto 4-0 a Palermo, due anni prima.

Diventato imprenditore nel settore immobiliarenel 2019 Bresciano ha aperto la propria attività (Greenhope) dedicata alla coltivazione e vendita della cannabis per scopi medici, inserendosi all’interno di un business ed un mercato fino a quel momento ancora emergente. Si registra anche l’incarico nel board della Federazione calcistica australiana occupandosi della parte finanziaria del campionato, delle strutture, di come far crescere il settore giovanile. Adesso Bresciano è stato coinvolto, seppur in maniera più informale rispetto a quanto preventivato, nel rilancio del Catania Calcio, pronto a dare il proprio contributo.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***