PAGELLE DI REPARTO: Silvestri “comanda” la difesa. Deli in crescita, Bocic risponde con generosità

0
1095

Il Catania vince 2-1 contro il Messina, si tratta della seconda vittoriosa stagionale di fila dopo il poker calato a Caserta in campionato. Stavolta i rossazzurri s’impongono in Coppa Italia Serie C. Andiamo a vedere le valutazioni di TuttoCalcioCatania.com ai reparti della squadra etnea impegnata nel primo turno eliminatorio della competizione.

DIFESA 6.5

Nell’arco dei 90′ la retroguardia concede poco al Messina. Cambiano gli interpreti ma la difesa fornisce risposte altrettanto positive, ad eccezione di qualche sbavatura nei minuti finali. Nel complesso, comunque, prestazione abbastanza positiva dei difensori.

Il migliore in difesa:

Silvestri 7 – Funziona anche l’intesa con Lorenzini. Nel gioco aereo è insuperabile, ma anche palla a terra non si fa impensierire dagli avversari. Tabbiani lo fa rifiatare nel corso della ripresa. Perno della difesa rossazzurra.

Bethers 6, Bouah 6, Lorenzini 6.5, Maffei 6.5, Castellini 6, Curado 6

CENTROCAMPO 6.5

Prova tatticamente intelligente dei centrocampisti. Tabbiani chiede tanto equilibrio in mezzo al campo, loro rispondono presente. In crescita anche Ladinetti, schierato in cabina di regia e che serve a Sarao il pallone del momentaneo 2-0, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Tanta corsa e qualità per Zammarini e Deli, anche Rocca ha un impatto positivo nella ripresa.

Il migliore a centrocampo:

Deli 7 – Alla ricerca della condizione fisica ottimale, l’ex Foggia risponde con una prova convincente soprattutto nel primo tempo. Sempre nel vivo del gioco, la mezzala accelera spesso con pericolosità. Nelle battute iniziali sfiora il gol, cala un pò nella ripresa ma sta acquisendo prezioso minutaggio che tornerà utilissimo in campionato.

Zammarini 6.5, Ladinetti 6, Rocca 6

ATTACCO 6.5

Marsura spreca in un paio di occasioni la palla del possibile 1-0 (ma in velocità crea spesso presupposti interessanti), ci pensa Bocic ad inizio ripresa a sbloccare il risultato, prima del raddoppio di Sarao (pregevolissimo lo stacco aereo). Tanti spunti là davanti, malgrado due elementi come Di Carmine e Chiricò siano partiti dalla panchina.

Il migliore in attacco:

Bocic 7 – Ha riscattato sul campo il brutto episodio dell’espulsione di Caserta, reagendo con generosità e diverse accelerazioni che hanno creato non pochi grattacapi alla non impeccabile difesa giallorossa. Segna un gol, poteva siglarne altri. Diventerà ancora più cattivo e letale sotto porta, questione di tempo.

Sarao 6.5, Marsura 6.5, Di Carmine 6, Chiricò sv,

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***