VERSO CATANIA-VIRTUS FRANCAVILLA: la carica del “Massimino” per mettere le ali ai rossazzurri. Le probabili formazioni

0
1707

Previsti circa 20mila spettatori questa sera allo stadio “Angelo Massimino”, teatro di Catania-Virtus Francavilla. Pubblico delle grandi occasioni alle pendici dell’Etna malgrado, obiettivamente, non si tratti di una sfida di cartello. Ma che il popolo rossazzurro risponda sempre presente non è una novità. In tal senso è stata data una conferma ulteriore, con in più la dose di entusiasmo derivante dai due successi consecutivi in campionato (tre in stagione considerando anche il vittorioso impegno di Coppa Italia). Tuttavia la strada è ancora lunga e non ci si può fermare.

Lucarelli vede entusiasmo nell’ambiente e all’interno dello spogliatoio, ma ha precisato in conferenza stampa che sarebbe rischioso se tale entusiasmo si trasformasse in euforia. Piedi per terra, c’è un avversario insidioso da affrontare e servirà il massimo impegno. Il Francavilla è reduce dal ritorno alla vittoria in campionato con la cura Occhiuzzi e farà di tutto per strappare un risultato importante, dunque il Catania deve assicurarsi di gestire al meglio le forze. Il calore del “Massimino” potrà mettere le ali ai rossazzurri soprattutto nei momenti più delicati, in quella che Lucarelli ha definito la partita più difficile da qui alla conclusione del girone d’andata.

Proprio in considerazione del fatto che il Catania viene da una settimana in cui ha speso tante energie ci saranno nuovi cambiamenti nell’undici di partenza. Qualche giocatore schierato in Coppa potrebbe trovare spazio dal 1’ nel 4-2-3-1 che Lucarelli opporrebbe ai pugliesi. Non sarà il caso di Livieri, al suo posto tornerà a difendere i pali Bethers. Bouah, Silvestri, Curado e Mazzotta completerebbero il reparto arretrato ma occhio alle opzioni Lorenzini e Castellini. A centrocampo Zammarini e Quaini appaiono favoriti per la maglia da titolare, idem Rocca sulla trequarti con le alternative Zanellato e Deli sempre valide. Ricordiamo che non saranno disponibili Rizzo, Ladinetti e Sarao (squalificato). In compenso rientra Chiarella. Chiricò, Marsura e Di Carmine in avanti, ma anche in questo caso non si escludono sorprese (De Luca? Bocic?).

La Virtus Francavilla risponderebbe confermando il modulo 3-4-3 che ha permesso ai biancazzurri di aggiudicarsi il derby con il Brindisi. Forte difenderebbe i pali;  Accardi, Monteagudo e De Marino giostrerebbero in difesa; Carella, Risolo, Fornito e Biondi a centrocampo; Polidori, Artistico e Macca agirebbero, invece, nel tridente offensivo ma scalpita anche un altro ex dell’incontro, Giovinco.

La gara sarà diretta da Giuseppe Vingo della sezione di Pisa, coadiuvato dagli assistenti Massimiliano Starnini (Viterbo) e Mirko Bartoluccio (Vibo Valentia). Quarto ufficiale Andrea Bortolussi (Nichelino). Fischio d’inizio alle 20:45. Non è prevista la copertura televisiva gratuita della partita, visibile esclusivamente per i possessori di abbonamento su Sky Sport Calcio, Sky Sport (canale 251 del satellite), in live streaming su Sky Go e la piattaforma NOW.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***