LA SICILIA – Zeoli: ”Tello e Curado? Cerco di rendere partecipi tutti. Stiamo calmi e non ci illudiamo”

0
1513
foto Catania FC

All’interno del quotidiano La Sicilia si leggono ulteriori dichiarazioni di mister Michele Zeoli a commento della vittoria di Caravaggio: “Nel primo tempo avremmo meritato di più, abbiamo creato tante occasioni. Sono felice anche per chi è entrato durate la sfida: Curado non giocava da due mesi e avrebbe dovuto rilevare Monaco dall’inizio perchè Sasà non era al meglio fisicamente. Poi ho scelto diversamente. Ci siamo confrontati con una squadra che lotta uomo contro uomo e lascia davanti le parità numeriche. Con Di Carmine che attacca lo spazio abbiamo preparato la gara per pungere. Nella ripresa abbiamo avuto qualche calo nelle transizioni, ma Welbeck ha organizzato un lavoro encomiabile in mezzo. Cicerelli nella fase di non possesso è stato prezioso”.

“Tello è entrato bene, nel finale ha messo personalità, peccato per le quattro ammonizioni subite in una gara tranquilla, rischiamo di portarcele per strada. Tento di rendere partecipi tutti quanti. Curado è un esempio, l’ultima gara l’aveva disputata a Padova. Venne criticato tanto e invece qui è entrato in corsa dando qualità e quantità. Potevo anche fare entrare Chiricò e Chiarella per attaccare gli spazi, ma sabato c’è la gara di ritorno, stiamo calmi e non ci illudiamo, lottiamo e restiamo concentrati”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***