L’EDITORIALE – Tirare le somme, programmare il futuro senza approssimazione

0
581
foto Catania FC

Brucia ancora. L’ambiente rossazzurro prova ad assimilare la delusione del “Partenio” guardando al futuro con fiducia e ottimismo, anche se la sconfitta di Avellino è ancora troppo vicina. Dopo il primo tempo giocato nella tana dei lupi, la città coltivava la speranza di disputare le semifinali playoff e inseguire una promozione che avrebbe avuto del clamoroso.

Così non è stato, 45 minuti non al livello di altre prestazioni – anche per merito dell’avversario – hanno messo fine alla stagione del Catania. Arriva così il momento di tirare le somme, ma anche quello di programmare il futuro senza cadere negli errori commessi quest’anno. Un segnale chiaro dev’essere dato da proprietà e dirigenza, con la nomina immediata di un direttore sportivo che possa disegnare la fisionomia della squadra che verrà senza esasperarne il cambiamento, cercando di mantenere l’ossatura migliore della stagione che va in archivio.

Direttore sportivo e subito dopo allenatore, poi via al mercato. La Serie C non permette approssimazione. Lo hanno imparato davvero tutti alle pendici dell’Etna.

Un finale d’anno calcistico che ha permesso ad alcuni interpreti di recuperare credibilità e fiducia da parte della piazza, sfoderando prestazioni tra cuore e intensità nei momenti cruciali. Altri invece sono rimasti oggetti misteriosi ed è lecito pensare che abbiano concluso la propria esperienza in terra catanese.

Chiaramente è ancora presto per parlare di nomi associati al Catania, parlando di giocatori. Ma come scritto sopra è fondamentale lanciare subito un messaggio che abbia il sapore di una programmazione che viaggia veloce, speditamente, aspetto che non va di pari passo all’approssimazione, perché le scelte devono avere anche criterio. Un equilibrio sottile quello che va cercato e trovato.

Intanto si attende il rompete le righe. Michele Zeoli ha saputo tirar fuori il meglio dai suoi ragazzi in un momento complicato, con tante dinamiche di spogliatoio che avevano portato ad un rendimento di fine campionato davvero deludente.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***