PELLIGRA: “Io e Grella amiamo profondamente il Catania. Lodi, non vediamo l’ora di continuare al suo fianco”

0
6210
foto Catania FC

Anche il presidente Rosario Pelligra ha preso parte alla conferenza stampa di presentazione del neo allenatore del Catania Domenico Toscano al “Massimino”. Ecco quanto evidenziato:

“Sono di ritorno a Catania, nella casa del nostro club, siamo pronti per l’inizio di una nuova stagione, nel contesto di un progetto estremamente importante per me. Siamo qui per mettere le basi per la stagione che sta per iniziare e vorrei ringraziare in modo particolare Vincenzo Grella per i sacrifici fatti in generale, considerando anche tutti i cambi operati all’interno dello staff e del nostro personale”.

“Vogliamo assolutamente essere sicuri di portare a Catania persone esperte e con un approccio positivo, cosa per noi fondamentale. Il lavoro portato avanti da Grella è stato estremamente importante girando in lungo e in largo per l’Italia allo scopo di reclutare il personale giusto. Sono molto contento del suo lavoro. Questo è un club che sia io che Grella amiamo profondamente. Do il benvenuto del club a Toscano che entra a far parte della famiglia del Catania”.

“Stiamo lavorando duramente per fare in modo che il club raggiunga un livello molto alto e la città possa essere orgogliosa, vogliamo porre le bassi fin dalle giovanili. Vorrei spendere qualche parola su Lodi, che è stato un giocatore fantastico. Al termine della stagione 2022/23 gli abbiamo chiesto di ritirarsi dal calcio giocato perchè pensavamo potesse essere un valore aggiunto per la squadra. Ha lavorato tanto e lo abbiamo sostenuto in questa sua crescita in un ruolo inedito. Siamo orgogliosi della sua crescita e non vediamo l’ora di continuare al suo fianco”.

“Siamo una società alla continua ricerca di talento. Non mi riferisco necessariamente all’età, ma alla qualità ed al valore aggiunto che chiunque venga inserito possa garantire, aiutando il club con persone capaci che devo anche delegare, come quelle che ho avuto finora al mio fianco. Se posso migliorare la conoscenza della lingua italiana? Dobbiamo imparare tutti l’inglese. Se un giorno arriveremo in Champions, è importante questo (sorride, ndr). Come io devo imparare a parlare correttamente l’italiano, tutti dovrebbero fare altrettanto con l’inglese”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***