COSMI (Trapani): “Squadra ‘virile’ per fare bene a Catania”

0
205
Serse Cosmi

Fame e cattiveria agonistica le armi preferite da Serse Cosmi in vista del derby di Catania

Vigilia di Catania-Trapani. L’allenatore granata Serse Cosmi particolarmente carico e motivato in vista del derby, sicuro che non sarà facile e ci vorrà un Trapani all’altezza per fare bene ai piedi dell’Etna. Queste le parole più significative di Cosmi in sala stampa:

“Quello di Catania rappresenta un derby molto importante. Può segnare la svolta per il Catania, ma anche per noi. Sarà una gara fondamentale, determinante. Faremo i conti con diverse defezioni ma, in settimana, ho studiato varie soluzioni per sopperire alle assenze. Ci troveremo di fronte un Catania che viene da due vittorie consecutive. Sono un avversario temibile per il valore dell’organico di cui dispongono”.

“Sappiamo di affrontare una squadra forte, in cui militano tanti giocatori che conosco per averli allenati. Così come il tecnico, Marcolin, mio collaboratore a Brescia in passato vivendo tre mesi bellissimi. Sono felice che stia vivendo quest’esperienza importante a Catania. Derby dell’amicizia? Sono contento, nel calcio la componente amicizia è importante. Rispetto la simpatia tra le tifoserie ma, sul rettangolo di gioco, giocheranno due formazioni a caccia della vittoria”.

“Per fare bene allo stadio Massimino occorrerà la giusta dose di cattiveria agonistica e fame. Mi aspetto un Trapani ‘virile’. Dovremo stare attenti a non rilassarci perché, per esperienza, so che potrebbe esserci un rilassamento dopo quattro partite positive. Il rischio è da evitare in questo caso, in settimana ho lavorato proprio nell’ottica di arrivare al derby con la consapevolezza che non sarà una partita come le altre”.