TERRACCIANO E GILLET: due primi portieri per Marcolin. E con questa difesa…

0
186
Jean François Gillet

Terracciano e Gillet, una fortuna per Marcolin averli in rosa

Pietro Terracciano e Jean François Gillet. Estremi difensori di livello eccellente per la Serie B, che mister Dario Marcolin non ha esitato a definire “primi portieri”. Il tecnico bresciano ha il lusso di avere a disposizione nel proprio organico due portieri che possono tranquillamente giocare a difesa dei pali. Ricordiamo che anche a gennaio spese parole d’elogio nei confronti di Terracciano, prima che il Catania reperisse sul mercato Gillet.

Poi, con il conseguente arrivo di quest’ultimo a seguito della cessione di Alberto Frison alla Sampdoria, il posto da titolare è stato acquisito dall’esperto estremo difensore prelevato dal Torino. Un giocatore Top per il campionato cadetto, che nelle ultime due partite non è sceso in campo a causa della convocazione in Nazionale. Tra l’altro, a Varese non stava neanche benissimo a causa di un’influenza intestinale.

Così, per la seconda giornata consecutiva, è toccato a Terracciano scendere in campo. Se, contro l’Avellino, ha disputato una prestazione sontuosa, negando a più riprese la gioia del gol alla compagine irpina con interventi a dir poco miracolosi, a Varese ha vissuto una serata abbastanza tranquilla. Praticamente mai, infatti, la squadra di Bettinelli ha impensierito Terracciano, comunque sempre pronto e reattivo a difesa dei pali, capace d’infondere sicurezza al reparto arretrato.

Adesso, in vista del derby, sarà interessante vedere a chi toccherà giocare in porta. Con ogni probabilità Gillet, gerarchicamente ritenuto il titolare, ma è un dato di fatto che anche l’ex portiere dell’Avellino meriterebbe spazio. C’è da dire, inoltre, che se il Catania non ha preso gol nelle ultime partite il merito è anche del reparto arretrato.

Allo stadio Franco Ossola la coppia centrale Ceccarelli-Schiavi ha garantito solidità ed interpretato la gara con personalità, valutando sempre correttamente la lettura delle situazioni, con i terzini Del Prete e Mazzotta bravi ad assicurare equilibrio sia in fase di contenimento che di spinta. Questo non può che agevolare il compito di Gillet e Terracciano, due portieri di qualità che farebbero le fortune di qualsiasi allenatore in Serie B.