TRAPANI – CATANIA: rispetto sugli spalti ma la festa è granata, 120 tifosi rossazzurri al seguito

0
510

In 120 (sui 404 posti disponibili, ndr) hanno raggiunto il Settore Ospiti dello stadio “Polisportivo Provinciale” di Trapani. Speravano di festeggiare un risultato prezioso per il Catania, invece hanno dovuto mandare giù un boccone amaro. 90 minuti di tensione e sofferenza, sperando nella realizzazione di un gol rossazzurro che in realtà non è mai arrivato. Vuoi per sfortuna, bravura del portiere avversario ma anche imprecisione e poca cattiveria negli ultimi metri. Così a far festa è il Trapani che compie importanti passi avanti a consolidamento del secondo posto e, soprattutto, rosicchia qualche punto alla capolista Juve Stabia.

Grande gioia ed entusiasmo per i sostenitori granata che, come vuole la tradizione, sugli spalti tifano all’insegna del rispetto per il Catania portando avanti un gemellaggio sempre molto sentito reciprocamente. Tifoserie unite in questo senso ed accomunate dalla nota rivalità sportiva con i colori sociali del Palermo. Alla fine ai supporter di casa non resta che festeggiare al grido di “Chi non salta rosanero é” e “Onoriamo chi ci rispetta”; al tifo di fede etnea, invece, non resta che apprezzare l’accoglienza ricevuta ma rientrare a Catania con il cuore colmo di rammarico in una fredda serata trapanese.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***