LODI – CATANIA: oltre 200 presenze e 50 gol, titoli di coda sulla storia d’amore rossazzurra

0
420

Scorrono i titoli di coda sulla love story tra il Catania e Francesco Lodi: definito il passaggio del numero 10 di Frattamaggiore alla Triestina, squadra in cui si appresta a scrivere un nuovo capitolo della propria carriera calcistica dopo la lunga militanza in rossazzurro.

Approdato per la prima volta alle pendici dell’Etna nel gennaio 2011 proveniente dal Frosinone, Lodi esordì in maglia rossazzurra a Cesena ed entrò subito nei cuori del pubblico catanese nel corso di un delicato scontro salvezza casalingo con il Lecce, quando nel giro di pochi minuti riuscì a ribaltare il punteggio con due magie su punizione, ripetendosi nella palpitante sfida con la Juventus a Torino, circostanza in cui il Catania acciuffò il pari all’ultimo respiro grazie a un suo calcio piazzato risolutivo.

Le stagioni proseguirono con il Catania fautore di un gioco spettacolare, i cui ritmi erano scanditi proprio dalle giocate illuminanti di Lodi. Nell’estate 2013 il passaggio al Genoa sancì il primo addio al club etneo, salvo poi tornare a metà di una disgraziata stagione culminata con la retrocessione. Dopo le avventure poco esaltanti in A con le casacche di Parma e Udinese si concretizzò il secondo ritorno nel 2017, con il Catania piombato in Serie C e in cerca di risalita. A dispetto delle critiche e dell’età, Lodi è riuscito a dispensare calcio anche negli angusti campi di terza serie, accompagnando la squadra alle soglie del traguardo.

Lodi ha chiuso l’avventura a Catania con oltre 200 presenze in gare ufficiali tra il 2011 e il 2019 e 50 gol realizzati, piazzandosi al secondo posto della classifica all time dei marcatori più prolifici della storia rossazzurra subito dietro un altro monumento come Peppe Mascara. Saluta uno dei giocatori più talentuosi e determinanti passati dal club etneo, capace come pochi di imprimere un segno indelebile nell’immaginario dei tifosi catanesi.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***