INVOLUZIONE NETTA: il Catania sprofonda, primo ko interno stagionale

1
1767

>>>Clicca qui per visualizzare il tabellino e le statistiche della partita<<<

Il Monopoli passa a Catania, infliggendo ai rossazzurri la prima sconfitta interna della stagione. Ko giusto per una squadra, quella di Lucarelli, che ha dato segnali preoccupanti nell’arco dei 90′ soprattutto sul piano caratteriale in uno stadio “Massimino” desolatamente semi vuoto.

Prova subito a creare qualche insidia il Catania con Curcio e Silvestri nelle battute iniziali del match. Risponde intorno al quarto d’ora l’ex Carriero concludendo sopra la traversa. Il Catania parte bene, producendo qualche azione offensiva degna di nota ma, poi, all’atto della conclusione manca sempre qualcosa. Il Monopoli, però, non sta a guardare e di tanto in tanto si affaccia nella metà campo rossazzurra. Come al 17′ quando il bomber Fella si libera della marcatura, riceve un cross dalla destra sorprendendo nell’area piccola la lenta difesa etnea con Furlan non esente da colpe. E’ il gol dello 0-1 che cambia l’inerzia della gara nel primo tempo. Barisic si ritrova poco dopo sui piedi il pallone dell’1-1, ma riesce nell’impresa di calciare addosso alla portiere. Ora i biancoverdi fanno la partita, guidati sempre dal guizzante Fella, mentre il Catania si affida prevalentemente alle ripartenze. La prima frazione va in archivio con qualche accelerazione rossazzurra di Barisic verso l’area di rigore pugliese ed alcune fiammate di Curcio. Al 45′ si segnala la respinta di Furlan sulla gran botta lasciata partire da Jefferson.

Nella ripresa è timida la reazione del Catania. Dopo un destro di Biondi che finisce alto, il Monopoli guadagna metri premendo sull’acceleratore alla ricerca del raddoppio. Al 3′ destro di Piccinni respinto da Furlan, lo stesso portiere si ripete al minuto 19 effettuando una splendida parata su Carriero. Qualche secondo più tardi, però, l’estremo difensore rossazzurra combina la frittata facendosi superare sul suo palo da un tiro non irresistibile di Donnarumma per lo 0-2. Il Catania corre altri rischi in difesa. De Franco al 29′ vede la palla finire di pochissimo oltre la traversa con una conclusione da applausi. L’ultima occasione del match è affidata a Mazzarani che, però, direttamente da calcio di punizione non impensierisce Antonino. Finisce così 2-0 per il Monopoli che sfata il tabù che non lo vedeva mai vittorioso alle pendici dell’Etna mentre sprofonda il Catania, in piena crisi e chiaramente involuto.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

1 COMMENTO

Comments are closed.