SANTORIELLO (Pres. Cavese): “Col Catania abbiamo giocato in inferiorità numerica, comportamento arbitro irritante…”

0
838
foto sportcampania.it

Massimiliano Santoriello, Presidente della Cavese, non riesce a mandare giù la sconfitta casalinga riportata contro il Catania e punta con decisione il dito contro l’arbitraggio. Questo il suo pensiero nel corso della trasmissione Aquilotti social club, su Rtc Quarta Rete:

“Il Catania, a prescindere dalla situazione societaria, possiede valori in campo non di poco conto. Sapevamo che ci potessero essere difficoltà nell’affrontare questa gara. Poi si sono presentate delle difficoltà ulteriori, abbiamo giocato in 11 contro 14 e non era facile perchè il comportamento dell’arbitro è stato irritante e anche di sfida. Ma in questi casi maggiore è la difficoltà, maggiore deve essere l’impegno. Dobbiamo sapere superare sempre le difficoltà. Adesso bisogna rimettersi in riga sul piano dell’impegno e della prestazione, che non deve mai venire a mancare. Non sono stato particolarmente soddisfatto soprattutto nella ripresa, ma va ribadito che abbiamo giocato in inferiorità numerica e questa non è una scusante”. 

“Mi piace osservare i dettagli. Quando si dà un rigore c’è sempre un momento di esitazione. Ho notato, invece, che sia nel rigore non dato a noi e quello concesso al Catania, non ho visto alcuna esitazione. L’arbitro è stato velocissimo nelle decisioni e la cosa mi ha fatto pensare tanto. Sarà stato sicuramente un fenomeno…”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***