LANZAFAME (Honved): “L’italiano ha tanti pregi ma è superficiale. Il mio futuro è qui”

0
247

Momento delicato non soltanto in Italia. Il Coronavirus si sta diffondendo anche in altri Paesi e servono le giuste precauzioni. Ne parla l’ex Catania Davide Lanzafame, attualmente in forza all’Honved (Ungheria), attraverso un’intervista rilasciata a tuttomercatoweb.com soffermandosi anche sul proprio futuro:

“Mia moglie e le mie bambine sono qui. La mia famiglia è a Torino, i suoceri in Sardegna. Sono chiusi in casa ma in Italia purtroppo non capiscono e c’è superficialità. Finché non ci saranno restrizioni e punizioni, continueremo a ritardare a tornare alla vita di ogni giorno. E’ il limite dell’italiano: abbiamo tanti pregi ma siamo superficiali. Anche se non ci sono restrizioni, sono in quarantena volontaria con moglie e figlie. Mi faccio portare il cibo a casa, cerchiamo di rispettare il prossimo. C’è chi è asintomatico e può contagiare, è meglio non rischiare, è dovere dei cittadini stare in casa. Il mio futuro? Ho 33 anni, altri due di contratto. Ho fatto tanti gol qui, sono tornato giovane in Ungheria, vivo il calcio in modo più spensierato. Quando sono arrivato all’Honved volevo chiudere qui ed è ancora il mio obiettivo”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.