STRAMACCIONI: “Coronavirus, sarò felicissimo di rivedere i calciatori in campo”

0
78

Il pensiero dell’ex allenatore dell’Inter Andrea Stramaccioni, intervenuto a ‘Maracanà’ nel pomeriggio di TMW Radio, in merito all’emergenza Coronavirus:

“Ci sono stati alcuni governi che probabilmente non hanno attuato le misure necessarie. Questa emergenza ha colto tutti impreparati. Il calcio ha seguito le decisioni governative. Il fatto che i giocatori internazionali siano tornati tutti a casa, vuol dire che il calcio è uno dei tanti aspetti della nostra vita. Prima c’è la vita, poi c’è il calcio. Io sarò felicissimo di rivedere i calciatori in campo, perché vorrà dire che siamo sopravvissuti a qualcosa di brutto. Se il calcio ricomincia, vuol dire che il contagio è arrivato a zero. Cosa accadrà per il calcio? Sui presidenti ricade la crisi, sicuramente questa cosa porterà ad un livellamento. Saranno pesanti i costi già in essere, come i contratti molto lunghi e onerosi”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***