CESSIONE CATANIA: Finaria guadagna tempo, giorni importanti per la SIGI. Possibile anche una procedura competitiva

0
2877
Torre del Grifo Village, Centro Sportivo Catania

Ritenendo ammissibile la domanda di concordato preventivo formulata da Finaria, si aprono nuove strade per definire il futuro del Calcio Catania. Il Tribunale, prendendo in esame la sollecitazione della Procura a procedere con la nomina di nuovi commissari giudiziali e discutere la richiesta di fallimento fissata per il 9 giugno, ha dato l’ok per nominare due commissari ad integrazione dell’attuale CdA rossazzurro (pertanto non azzerato), sospendendo l’istanza fallimentare.

Ne consegue che Finaria abbia da un lato guadagnato tempo potenzialmente prezioso, dall’altro però sa di non doverlo sprecare. Primariamente perchè entro cinque giorni dovrà fornire al Tribunale una relazione dettagliata sulla proposta d’acquisto della SIGI ed alcuni chiarimenti nell’ambito del piano di rientro aziendale previsto (da presentare nell’arco di 60 giorni). Piano che distinguerà le diverse classi di creditori da soddisfare con modalità e percentuali differenti. Finaria deciderà se accettare l’offerta.

In caso di eventuale rifiuto i commissari, che hanno il compito di tenere d’occhio l’attività gestoria, potranno comunque optare diversamente qualora ritenessero congrua l’offerta della cordata. Attenzione anche alla possibilità che il Tribunale dia vita ad una procedura competitiva, ricercando l’interesse di altri soggetti al fine di cedere il Calcio Catania al migliore offerente. All’udienza che verrebbe fissata, laddove vi siano più offerte migliorative, il giudice disporrebbe una gara tra gli offerenti.

===>>> CATANIA: i tempi per la cessione si allungano? Torre del Grifo, a breve la riapertura. In caso di Play Off, squadra in campo

 

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***