AVV. VITAGLIANO: “Stadi in Sicilia. Solo il ‘Barbera’ può ospitare gare di A, il ‘Massimino’…”

0
1615
Stadio Massimino

Mentre il Palermo non è ancora sicuro di giocare le prossime partite del campionato di Serie C allo stadio “Renzo Barbera” venendo a mancare l’accordo con il Comune per la concessione dell’impianto, la redazione di mediagol.it ha sentito Fabrizio Vitagliano, avvocato esperto di diritto sportivo, per fare il punto della situazione sugli stadi nella nostra regione:

“La Sicilia purtroppo si trova in una situazione estremamente difficile. I pochi impianti sportivi esistenti hanno necessità di investimenti importanti per interventi di ristrutturazione. Non è un problema che riguarda solo il calcio, ma quasi tutte le discipline sportive. Con gli standard attuali, che vengono stabiliti annualmente dalla FIGC con il Sistema delle Licenze Nazionali, in Sicilia solo il ‘Renzo Barbera’ di Palermo è nelle condizioni di potere ospitare incontri di Serie A, così come partite delle coppe europee. Altri due impianti che con interventi importanti a livello strutturale potrebbero ospitare partite di Serie A sono lo Stadio “San Filippo-Franco Scoglio” di Messina ed il “Massimino” di Catania”.

“Mentre il ‘Massimino’ risulta essere comunque una struttura con necessità di importanti interventi, il ‘San Filippo’ ha un cosiddetto “peccato originale”, ovvero la mancanza di una tribuna coperta, per quanto sia comunque lo stadio più recentemente adattato al calcio che conta in Sicilia. Il Provinciale di Erice purtroppo, allo stato attuale, non ha la capienza sufficiente per la disputa delle partite di Serie A. Quali sono gli impianti a norma in Sicilia dove potrebbe giocare il Palermo? Allo stato attuale sono quelli che hanno ospitato nelle ultime due stagioni gare almeno di Serie C. Pertanto, oltre al “Barbera” di Palermo ed al Provinciale di Erice, in Sicilia abbiamo gli impianti di Catania, Messina, Siracusa e Lentini. Agrigento non risulta essere a norma, infatti non è provvisto di adeguato impianto di illuminazione”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***