CESSIONE CATANIA: è il giorno della verità, le modalità di svolgimento della procedura competitiva

0
725
Catania Tribunale

Archiviata l’importante fase della presentazione dell’offerta per acquisire le quote del Calcio Catania, nell’ambito della procedura competitiva, la Sigi SpA proverà a superare l’ostacolo decisivo: la vincita dell’asta. Vedremo se dovrà confrontarsi con altri competitor. Tra questi, in ogni caso, non figura l’imprenditore statunitense Joe Tacopina che, nonostante abbia confermato l’interesse, non ha depositato la proposta. Appuntamento quest’oggi, giovedì 23 luglio, presso l’Aula di udienza del G.D. dott.ssa Alessandra Bellia, collocata al terzo piano, del Tribunale di Catania. Si procederà avanti al Giudice delegato ed alla presenza dei Curatori. 

Ma in che modo si potrà svolgere il procedimento? Diamo una lettura alle parti più significative contenute nel bando. Il prezzo base d’asta, innanzitutto, è pari a € 1.304.000, a cui dovrà aggiungersi l’aumento minimo fissato in € 25.000,00. Coloro che hanno formulato l’offerta su supporto analogico-cartaceo (è il caso della Sigi, ndr) partecipano alle operazioni di vendita comparendo innanzi al Giudice delegato. Chi lo ha fatto con modalità telematiche, invece, partecipa alle operazioni di vendita esclusivamente tramite l’area riservata del portale del gestore della vendita telematiche (PGVT).

Il Giudice delegato, in caso di presentazione di più offerte, invita gli offerenti alla gara sull’offerta più alta ed il Calcio Catania è aggiudicato a chi, a seguito dei rilanci, avrà offerto il prezzo più alto senza che nel tempo di 60 secondi vi siano stati ulteriori rilanci (importo minimo non inferiore ad Euro 25.000,00). Se non potesse individuarsi un maggior offerente perché tutte le offerte risultano di eguale importo e non vi siano offerte in aumento, il Giudice potrà aggiudicare il bene a favore di chi risulterà aver trasmesso per primo l’offerta. In presenza di un unico offerente, quest’ultimo si aggiudicherà automaticamente l’asta. E’ bene ricordare che il verbale contenente l’individuazione dell’aggiudicatario non ha valore di contratto. Gli effetti contrattuali si produrranno, pertanto, solo al momento della stipula dell’atto notarile, che avverrà entro e non oltre cinque giorni dall’aggiudicazione.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.