SERIE C 2020-21: le “nobili decadute” del campionato tra blasone e piazzamenti

0
726
Campionato Serie C

Ai nastri di partenza dell’imminente campionato di Serie C saranno presenti come sempre tante “nobili decadute” del calcio italiano. Da Triestina a Catania si ricordano i trascorsi lusinghieri di queste squadre, chiamate a dare battaglia per un pronto ritorno nell’elite del pallone.

23 su 60 partecipanti alla prossima Serie C hanno giocato almeno una volta in Serie A. Il record di presenze spetta al Bari, che ha disputato 30 campionati con miglior piazzamento il settimo posto nella stagione 1946-47. Segue il Palermo con 29 partecipazioni e tre quinti posti (2005-06, 2006-07 e 2009-10) e la Triestina ai piedi del podio con 26 campionati disputati e un lusinghiero secondo posto alle spalle del “Grande Torino” nel 1947-48.

Livorno, Catania e Padova contano rispettivamente 18, 17 e 16 partecipazioni in Serie A. I labronici sono stati vice-campioni dietro il Torino nel 1942-43, gli etnei sono arrivati ottavi quattro volte (1960-61, 1963-64, 1964-65 e 2012-13), mentre il club patavino vanta un terzo posto ottenuto nella stagione 1957-58.

A quota 13 troviamo Alessandria, Cesena, Como, Modena, Novara e Perugia. I grigi piemontesi sono giunti due volte al sesto posto (1929-30 e 1931-32), altrettanto fecero in passato pure i bianconeri romagnoli (1975-76) e i lariani (1949-50), mentre la squadra gaudenziana ha chiuso ottava nel 1951-52. Ancor meglio hanno fatto il Grifo (secondo dietro al Milan nel 1978-79) e i canarini, giunti terzi al termine del torneo 1946-47.

Pro Patria e Avellino hanno disputato rispettivamente 12 e 10 campionati, chiudendo all’ottavo posto in distinte occasioni (la squadra bustocca nel 1947-48 e gli irpini nel 1981-82 e 1986-87). Lucchese e Piacenza contano 8 partecipazioni (toscani settimi nel 1936-37, emiliani quattordicesimi nel 1998-99 e 2001-02), mentre Catanzaro (settimo nel 1981-82) e Mantova (nono nel 1961-62 e 1966-67) sono a quota 7, come il numero di scudetti conquistati dalla Pro Vercelli negli anni tra il 1908 e il 1922.

Il Lecco ha militato tre volte in Serie A nel corso degli anni Sessanta, chiudendo al quattordicesimo posto nel 1960-61. La Ternana vanta due partecipazioni risalenti agli anni Settanta (1972-73 e 1974-75), mente Pistoiese e Carpi contano una presenza a testa in massima serie (i toscani nel 1980-81 e gli emiliani nel 2015-16).

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.