NOVEMBRE ROSSAZZURRO: mese impegnativo anche sull’extra campo

0
585
Torre del Grifo, Catania

Sul piano squisitamente sportivo, il Catania deve fare i conti con un altro mese intenso. Sei partite tutte da giocare e dalle quali passerà il percorso di crescita della squadra di mister Raffaele. Ma il prossimo mese sarà impegnativo anche sul fronte extra campo. Innanzitutto, entro il 6 novembre dovremmo conoscere la decisione degli organi federali in merito al ricorso depositato dal Catania contro la penalizzazione di 4 punti. I legali rappresentanti della società rossazzurra sono fiduciosi, puntano decisamente ad una restituzione totale del punteggio. Più realistica l’ipotesi di uno sconto di 2 punti. Vedremo. Inoltre, relativamente alle scadenze amministrative, c’è tempo fino al 16 novembre per il pagamento degli emolumenti di luglio, agosto 2020 e di giugno 2020, ove quest’ultimi non ancora assolti, delle ritenute IRPEF, dei contributi INPS e Fondo Fine Carriera, ai fini dei controlli federali e della eventuale applicazione delle relative sanzioni.

La Sigi ha praticamente definito l’acquisizione del 4.6% di quote del Calcio Catania ancora appartenenti a Meridi Srl e, soprattutto, tiene banco la trattativa per il passaggio di consegne a Joe Tacopina. Gli incontri tra le parti proseguono. Si va verso la cessione del 100% al gruppo rappresentato dall’avvocato italo-americano, ma vari componenti di spicco della Sigi sono interessati a supportare il progetto Tacopina prevelando parte della quota totale. Si passerà da un preliminare d’acquisto. Tacopina farà ritorno in Sicilia intorno alla metà di novembre. Poi, nel giro di un altro paio di settimane si dovrebbe arrivare al completamento di tutto l’iter procedurale per definire in ogni sua forma il passaggio di consegne.

Capitolo stadio “Angelo Massimino”. Le condizioni del manto erboso, come testimoniano le foto realizzate dalla nostra redazione ieri mattina, continuano a migliorare e tutto lascia presagire che il Catania torni a giocare nella propria casa in coincidenza con il match del 12 novembre contro il Bisceglie. Altrimenti se ne parlerà per la successiva sfida casalinga alla Turris. In base al nuovo DPCM, in ogni caso, non sarà possibile consentire l’accesso ai tifosi per il rispetto delle norme anti-Covid.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***