VERSO VIRTUS FRANCAVILLA – CATANIA: c’è anche l’ostacolo Covid sulla strada dei rossazzurri

0
1269

Il Catania è pronto a rimettersi in cammino dopo aver osservato il turno di riposo. Sale l’attesa per l’impegno sul campo di Francavilla Fontana, là dove ebbe inizio il 2020 calcistico della formazione rossazzurra.

Da quello scialbo 0-0 ne è passata d’acqua sotto i ponti per il club etneo, che adesso sta attraversando una fase di ristrutturazione societaria dopo aver scampato l’incubo del fallimento. Il buon avvio di campionato consistente in due vittorie e un pareggio ha generato quella sana dose di ottimismo necessaria per affrontare al meglio il prossimo trittico di partite che vedrà i rossazzurri opposti a Virtus Francavilla, Ternana e Bari.

La doppia trasferta pugliese è già di per se tradizionalmente ostica. Del resto la Virtus è una squadra dall’intelaiatura robusta, che attua un calcio veloce e aggressivo. Il Catania si appresta quindi a scendere in campo indossando “l’elmetto” al fine di fronteggiare degnamente la compagine guidata per il terzo anno di fila dall’emergente Trocini, reduce dal beffardo ko di Castellammare di Stabia.

Scalpita Maldonado dopo aver ricevuto l’ok per il tesseramento, mentre toccherà ancora una volta a Miguel Angel Martinez difendere i legni della porta rossazzurra in sostituzione dell’infortunato Santurro. Con Pinto e Dall’Oglio ancora non convocati Raffaele studia le possibili soluzioni tattiche da adottare, il tutto mentre i quattro casi di positività al Covid-19 hanno determinato lo slittamento dell’incontro alle ore 20:30.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.