VERSO CATANIA – CAVESE: gara da ex per Lulli e Russotto

0
945
Andrea Russotto
Andrea Russotto festeggia il gol al "Massimino" contro il Bisceglie (Serie C 2017-18).

Il centrocampista Luca Lulli e l’attaccante Andrea Russotto sfogliano l’album dei ricordi, adesso che si avvicina il confronto con il Catania. I due calciatori attualmente in forza alla Cavese sono rimasti molto legati al Catania, come confermano i messaggi attraverso cui salutarono su Facebook i tifosi dell’Elefante qualche anno fa:

LUCA LULLI – “Volevo ringraziare pubblicamente tutte le splendide persone e tifosi che in questi giorni mi hanno riempito di messaggi qui e in privato.. mi avete riempito di gioia e orgoglio perché era la cosa a cui tenevo di più, dimostrare che non fossi lì per fare le vacanze come qualcuno poteva aver ipotizzato dal mio non continuo utilizzo, ma fin dal primo giorno che sono arrivato ho provato a dare tutto me stesso per questa maglia per questa gente e per questa città stupenda.. rispondo qui a tutti quelli che insinuano che sia stata una mia scelta lasciare Catania che purtroppo non è andata così, non sono scappato perché era un momento difficile anzi, basta vedere dove sono andato per giocare con più continuità e non mi pare affatto che sia una situazione più semplice.. avrei voluto e dovuto dare ancora molto per questa maglia, ma chissà che non sia solo un arrivederci.. IO LO SPERO.. grazie ancora a tutti vi porterò nel cuore ..FORZA CATANIA“.

ANDREA RUSSOTTO – “Non so da dove cominciare, allora lo faccio chiedendo scusa…scusa per un obbiettivo che purtroppo non è arrivato..scusate se spesso ho avuto atteggiamenti non corretti portati da un istinto che ha prevalso spesso e volentieri sulla razionalità…da un istinto che avrebbe voluto regalare ad un’intera città e tifoseria tante soddisfazioni…ma che purtroppo non sono riuscito a regalarvi…non so che ricordo avrete un giorno di me ma so quello che avrò io…ho passato momenti unici che porterò per sempre nel mio cuore…ho avuto l’onore di combattere per questi colori e il privilegio di sentirmi uno di voi…in questa città ho trovato la donna della mia vita e soprattutto qui è nato mio figlio ciò significa che nel mio piccolo mi sento un po’ catanese anche io…ci sono cose che vanno oltre uno sport oltre una vittoria o una sconfitta e io porterò tutto questo insieme di emozioni nel mio cuore…mi dispiace che questo rapporto si sia interrotto così ma d’altronde questo è il calcio…grazie alla società..grazie a tutti i ragazzi che con me in questi anni hanno condiviso un sogno e provato a raggiungere un obiettivo…grazie a tutte le meravigliose persone che lavorano in questa società e lo fanno con amore e passione ogni giorno..grazie a chi lavora dietro le quinte e assicurano a questa società sempre la massima professionalità…grazie alle tante persone che ho conosciuto in questa città e con il tempo sono diventati amici e compagni di tante giornate…grazie a chi mi ha sostenuto anche a chi mi ha criticato perché so che dietro quelle critiche c’è semplicemente un cuore che batte per questi colori e che vorrebbe vedere la loro squadra vincere in ogni campo…grazie Catania…grazie da chi vi porterà sempre nel cuore…un grandissimo in bocca al lupo ai ragazzi che arriveranno e proprio come ho provato a fare io faranno il massimo per regalarvi tante gioie…ciao Catania bedda…#7″.

Adesso entrambi non vivono un bel momento. Lulli fuori lista in questa parte di stagione, Russotto non abbastanza incisivo finora. Contro il Catania avrà sicuramente qualche motivazione in più da assicurare sul rettangolo di gioco.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***