TAURINO (all. Viterbese): “Sembrava che la palla non volesse entrare, troppi sprechi. Catania forte, ha ritrovato un certo spirito”

0
3081

L’allenatore della Viterbese Roberto Taurino si rammarica per la sconfitta rimediata a Catania:

“Ringrazio i ragazzi perchè ho rivisto lo spirito battagliero che ci aveva permesso di tirarci fuori dalla parte bassa della classifica. C’è il rammarico di avere sprecato tanto, troppo. Era difficile pensare di costruire più situazioni di quelle create oggi. Sono state veramente tante, alcune anche abbastanza clamorose. E’ un momento un pò sfortunato in zona gol. Sembrava che il pallone non volesse entrare. Sicuramente si poteva fare meglio, alla fine andiamo via con zero punti al cospetto di una grande squadra, che ha dimostrato di essere importante anche nelle piccole cose. Nel momento di difficoltà il Catania ha tirato fuori un grande colpo su punizione e, purtroppo, siamo usciti sconfitti dal confronto. Con grande rammarico, è veramente un peccato”.

“Come ripartire dopo questo ko? E’ molto più semplice rialzarsi quando si fanno delle buone prestazioni. Diventa più complicato quando non c’è l’atteggiamento giusto o non hai dato tutto. Ma oggi la squadra ha fatto una prestazione importante, giocando con grande spirito, anima e umiltà. Perdere così fa parte del gioco, ma continuando ad esprimerci in questo modo ci toglieremo ancora qualche soddisfazione. Abbiamo perso contro un Catania qualitativamente forte nelle individualità ed in fiducia, che ha ritrovato un certo spirito. Forse su qualche situazione potevamo lavorare meglio. Dovremo essere un pò più cinici. Quando si crea tanto e finisci la partita con zero gol, vuol dire che qualcosa di meglio si poteva fare. Purtroppo non è andata bene, speriamo dalla prossima gara di ricreare le stesse situazioni essendo però più lucidi in zona realizzativa”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***