PAGELLE DI REPARTO: poche sbavature in difesa, qualità e personalità a centrocampo, in avanti manca la stoccata vincente

2
1421

Consuete pagelle di reparto attribuite al Catania dalla nostra redazione, a conclusione della partita che ha visto i rossazzurri perdere di misura al cospetto del Catanzaro nel match valevole per il secondo turno eliminatorio di Coppa Italia Serie C.

DIFESA, 6
Qualche occasione importante il Catanzaro la crea, soprattutto con Bombagi ma l’estremo difensore Sala, all’esordio in rossazzurro, è determinante. Non riesce, nel finale, ad opporsi all’incornata di Monterisi sugli sviluppi di un corner che permette ai padroni di casa di aggiudicarsi l’incontro. Poche sbavature, nel complesso, per la coppia centrale composta dall’argentino Monteagudo e Ropolo, ultimo arrivato in ordine di tempo in casa Catania. Sulle corsie laterali spingono tanto e bene sia Albertini che Zanchi, quest’ultimo andando anche vicino al gol. Pinto subentra al terzino romano al 74′ ma non convince più di tanto.

CENTROCAMPO, 6.5
Valido contributo offerto da capitan Izco, rimasto sul rettangolo verde fino al triplice fischio dell’arbitro e non esaurisce la benzina guidando con esperienza il reparto. Ottima prestazione offerta da Greco, che corre con continuità, s’inserisce negli spazi, serve assist per i compagni e ringhia su ogni pallone. Piace Cataldi in cabina di regia, effettuando numerosi lanci illuminanti per i compagni, alcuni dei quali davvero di pregevole fattura. Il ragazzo scuola Roma gioca con personalità. Positivo anche l’impatto di Rosaia che, al 59′, rileva Biondi.

ATTACCO, 5.5
Moro effettua buoni movimenti là davanti creando qualche apprensione alla retroguardia giallorossa ma non trova il guizzo giusto. Piccolo mette minuti nelle gambe restando in campo fino al 55′. Autore di una positiva prestazione, sulla catena di destra dialoga bene con Albertini e da lì nascono i presupposti più interessanti per provare ad impensierire il Catanzaro. Anche Biondi fa la sua parte, contribuendo ad alimentare la manovra offensiva con qualità e spunti rilevanti. Male, invece, Sipos. Sostituisce Moro al 55′ ed è poco reattivo, quasi svagato. Ad un quarto d’ora dal 90′ c’è spazio anche per Bianco, ma non incide.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

2 COMMENTI

  1. Non ho visto l’intero incontro, purtroppo ho potuto vedere solo gli highlight: il Catania non ha fatto un tiro in porta e non mi sembra competitivo.

Comments are closed.