EX ROSSAZZURRI – Imperia entusiasta di Lupoli: “Stregò Wenger all’Arsenal, gol e giocate sontuose”

0
944

Appena dieci presenze in rossazzurro e zero gol all’attivo. E’ la sintesi dell’esperienza poco esaltante vissuta da Arturo Lupoli con la maglia del Catania nella stagione 2015/16. L’ex pupillo di Wenger all’Arsenal adesso milita addirittura in Serie D. Dopo le esperienze vissute al Montesangiorgio ed al Borgo San Donnino, Lupoli è ripartito nelle ultime ore dall’Imperia, proseguendo l’avventura in quarta serie.

La società ligure presenta con entusiasmo il neo acquisto nerazzurro: “Il curriculum, il gol, il carisma e il piede mancino parlano per Lupoli. Nato a Brescia il 26 giugno 1987, dopo aver iniziato con le giovanili del Parma, si traferisce da giovanissimo in Inghilterra all’Arsenal con cui raggiunge la prima squadra ed esordisce in Premier. Poi Derby County nella B inglese, Fiorentina e Treviso in Italia e nuovo ritorno in Inghilterra al Norwich City e allo Sheffield. Gli infortuni non aiutano Lupoli che comunque torna in Italia e fa bene all’Ascoli in B con due campionati di ottimo livello. In seguito Grosseto e Varese inframezzate da un’esperienza in terra ungherese con l’Honved. Poi Frosinone, Pisa, Catania, Sudtirol, Fermana e Virtus Verona in C. Nelle ultime stagioni il passaggio alla Serie D con le maglie di Montegiorgio e Borgo San Donnino dal quale arriva all’Imperia. Lupoli conta quasi 400 presenze di cui la gran parte da professionista, nove le stagioni in serie B, con giocate sontuose e circa 70 gol. In giovane età stregò Arsène Wenger ora punta a farlo con il pubblico del Ciccione. Benvenuto a Imperia Arturo”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***