COVID: approvato nuovo protocollo per lo sport, si attende ok CTS

0
242

Stop all’attività col 35% di positivi nel gruppo squadra. È quanto prevede la bozza del protocollo Covid aggiornato per il mondo dello sport che è stata presentata alla Conferenza Stato-Regioni ed approvata dalla stessa. Si attende l’ok del CTS. La regola dice che si potrà giocare se il numero di positivi non supererà appunto il 35% dei 25 giocatori della rosa. Praticamente con 9 giocatori positivi non si potrebbe scendere in campo. Il protocollo prevede anche l’isolamento per i positivi e test continui per 5 giorni per i contatti ad alto rischio, con obbligo di indossare la FFP2 se non si effettua attività sportiva, indipendentemente dallo stato vaccinale.

“È un risultato di cui siamo molto soddisfatti – le parole del Presidente della FIGC Gabriele Gravina – È frutto dell’ottimo lavoro svolto con le tutte istituzioni, in particolare con il Governo, una collaborazione in cui da sempre si riconosce la nostra Federazione. Il calcio ha bisogno di dialogo, di regole chiare e di responsabilità e il nuovo protocollo nasce su queste basi. Auspico che anche il CTS riconosca l’impegno e gli sforzi quotidiani del nostro movimento per la tutela della salute”. Cosi invece la sottosegretaria allo sport, Valentina Vezzali: “Grazie al lavoro di squadra con i ministri Gelmini e Speranza e col presidente Fedriga si è giunti ad un documento che prevede una procedura uniforme per tutte le Asl e quindi garantisce il corretto e regolare svolgimento dei campionati”. 

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***