LA PARTITA DAGLI SPALTI – Cori e applausi per una squadra entrata nel cuore dei tifosi: “Prima uomini, poi professionisti. Vi vogliamo così”

0
1954

Poco più di 4mila spettatori hanno assistito ala gara Catania-Virtus Francavilla. Maggior numero di tifosi, stavolta, rispetto alle precedenti apparizioni garantendo massimo supporto alla squadra di Baldini, che conferma di sudare la maglia dimenticando sul campo la delicatezza del momento. Applausi scroscianti per la truppa di mister Francesco Baldini, nella speranza che sul fronte societario giungano sviluppi incoraggianti.

Presenti sugli spalti anche i bimbi delle scuole calcio, mentre in Curva Sud campeggia uno striscione con scritto “In nome di questa maglia, emblema della nostra città, simbolo di storia e tradizione… salvate il Calcio Catania”. Segnale evidente di quanto sia prioritario dare un presente a questa squadra ma soprattutto un futuro al club, attualmente nelle mani della curatela fallimentare. Su questa lunghezza d’onda anche il messaggio della Curva Nord: “Una storia da salvare, nuove pagine da scrivere. Il Catania non deve morire”.

E intanto, nell’attesa della seconda asta fallimentare, i giocatori continuano a dare tutto in campo. Spinti dalla passione dei tifosi, “figli del vulcano” assolutamente riconoscenti verso il gruppo squadra. “Prima uomini, poi professionisti. Vi vogliamo così”, recita lo striscione esposto dagli ultras della Nord al triplice fischio dell’arbitro, quando i calciatori fanno il consueto giro di campo applaudendo il pubblico e ricevendo gli applausi dello stesso. Poi, tutti di corsa verso la Nord tra canti e cori della tifoseria. “Catania, quanto ti amo!” viene urlato con fierezza e orgoglio. La squadra assiste allo spettacolo emozionante della Curva seduta su un cartellone pubblicitario, ribadendo un legame sempre più forte con il popolo rossazzurro. L’obiettivo resta quello di riempire il più possibile lo stadio, ma questi ragazzi sono già entrati nel cuore dei tifosi.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***