GUERINI su Moro: “Ora non segna a Catania ed è massacrato…”

4
2890

L’ex rossazzurro Vincenzo Guerini ha parlato in diretta su TMW Radio, durante ‘Stadio Aperto’ del trend complessivo sui giovani da invertire in Italia, visto che non si punta ancora abbastanza su di loro: “Il discorso parte da lontano, ci vorrebbe l’aiuto dei mass media che non mettano pressione ai ragazzi così come una mentalità diversa, vedi Spagna o Inghilterra, che non avevamo e non abbiamo. Per noi un ragazzo di 21 anni è troppo giovane… Da soli, senza aiuto di società e media, gli allenatori però non possono fare niente. Ci vuole l’aiuto di tutti. A Catania c’è Moro che aveva segnato 21 reti in 20 partite, fare gol è sempre difficile per tutti. Ora non segna da poche gare ed è criticato, massacrato. Così non va, dobbiamo aspettare sui giovani. Ci facciamo male da soli”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

4 COMMENTI

  1. Caro Guerini, hai perfettamente ragione.
    Ho l’impressione che su Moro la mannaia dei mass media abbia già fatto danno e il giovane calciatore ha già una pressione addosso tale da condizionarlo nel gioco oltre al fatto che, naturalmente, le squadre concorrenti al Catania hanno preso tutte le pracauzioni fino al punto da braccarlo e non farlo più muovere in campo come prima.

  2. Per me Moro è già “cunsumato”, come si dice in Austria.
    Avendolo visto giocare nella partita dell’Italia contro la Germania, ho il timore che non riuscirà più a fare gol e non solo nella squadra del Catania, e il bello è che il Sassuolo, che l’ha acquistato con i soldoni, farà fatica a rimetterlo in careggiata.

  3. si, dal giorno in cui ha firmato per il Sassuolo non segna più..ma certo non poteva continuare a quel ritmo!
    Deve conseguire una misura, e ci vuole del tempo- Lasciamolo in pace e vedrete che tornerà a metterla dentro. Può essere il futuro della nazionale, lo sà e ne porta il fardello…non è poco!!

    • In nazionale ci andrà solo se avrà raiola come procuratore altrimenti ci ritroveremo bidoni raccomandati come berardi

Comments are closed.