STAMPA LOCALE – Vagliasindi: “Ruolo centrale affidato a Grella. Ex di ritorno a Catania? Ripartirei da una squadra tutta nuova”

3
5585

Alessandro Vagliasindi, giornalista di ‘Repubblica’ e ‘Telecolor’ intervenuto nel corso di Corner, parla del gruppo Pelligra, aggiudicatario del bando pubblicato dal Comune per rilanciare il calcio nella città dell’Elefante:

“Prima dell’appuntamento al ‘Massimino’ in occasione della Giornata dell’Orgoglio Rossazzurro c’è stato un incontro con i curatori fallimentari, credo avente come tema centrale Torre del Grifo. C’è la volontà della Pelligra Group di acquisire il centro sportivo ma sono tanti gli adempimenti di carattere legale e burocratico che potrebbero portare a questo tipo di soluzione”.             

“La documentazione del gruppo che fa capo a Rosario Pelligra è in mano all’amministrazione comunale. Sappiamo che si tratta di un gruppo importante, ovviamente poi bisogna vedere esattamente quanto è stato destinato in termini di numeri all’interno del business plan. Se l’assessore Parisi ed il sindaco facente funzioni parlano con una certa sicurezza è evidentente che loro abbiano avuto contezza di qualcosa di veramente importante”.   

“La nuova area tecnica del Catania? Da quel che mi risulta il ruolo centrale sarà affidato a Vincenzo Grella, ex calciatore australiano che farà parte dell’entourage della squadra di lavoro insieme a Mark Bresciano. Alcuni ex rossazzurri vorrebbero tornare? Io personalmente ripartirei da zero assoluto, con una squadra tutta nuova, una storia nuova da raccontare con altri protagonisti”.   

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

3 COMMENTI

  1. Concordo con il dott. Vagliasindi,che ha solo dimenticato un particolare.Si parla di un ritorno di Pellegrino,che io considero un Guru del calcio,ma mi sembra riduttivo per Lui.Infatti da quello che ho letto,si parla di Pellegrino come C.T. delle Nazionali di calcio del Gabon,Burkina Faso,Congo.Non mi sembra giusto relegarlo in serie D,mentre può spiccare il volo in realtà a Lui più consone.

  2. Non condivido il pensiero di Vagliasindi sull’utilizzo di giocatori già in forza, nel recente passato, al Catania!
    Se questi atleti sono disposti a ‘declassarsi’ giocando in 4a serie, ciò dimostra il loro attaccamento ai colori rosso-azzuri!
    Inoltre non bisogna sottovalutare il grande apporto di esperienza che fornirebbero ai giovani colleghi!
    Quindi niente preclusione ai vari Russotto o Izco!
    Fozza Catania sempre!!!

Comments are closed.