LA SICILIA: “Si amplia la lista degli atleti ufficiali. Spiragli per Tulissi”

0
2257
foto Modena Sportiva

L’articolo riportato è uno stralcio dell’originale, non volto a sostituirsi a questo, pertanto invitiamo ad approfondire i contenuti presenti acquistando il giornale ‘La Sicilia’ in rassegna

Sulla scia di quanto emerso nelle ultime ore, va ampliandosi la lista degli atleti ufficiali in casa Catania. E’ toccato “a Michele Ferrara, Alessio Castellini e Michele Forchignone arricchire la rosa in via formale dopo la nota presenza nel ritiro catanese”.

Quest’ultimo, 19 anni anni, approda a Catania in prestito secco dal Sassuolo, “club che intende forgiarlo con un’esperienza in D per temprarne la carriera. Un’arma offensiva di tutto rispetto da aggiungere allo scacchiere tattico di mister Ferraro, smanioso di lavorare con profili versatili”. L’innesto di Castellini – altro classe 2003 – si inserisce proprio in questa ottica. “Arrivato dalla Primavera del Brescia dove si è contraddistinto per qualità tecniche ed un discreto vizio degli assist (9 nel campionato Primavera 2), la chiamata dell’Elefante potrà svelarne il talento”. Quello di Ferrara è invece un profilo fortemente cercato e voluto dal diesse Laneri. “Reduce da un’esperienza con la maglia della Pergolettese, il difensore pugliese conosce bene anche la Serie D, disputata a Brindisi e Francavilla. Forza e qualità aeree che troveranno buona compagnia nel reparto arretrato”.

Non è più un segnato che torna a Catania il gigante Filippo Lorenzini, già nel pomeriggio agli ordini di mister Ferraro. “Nel pomeriggio nuvoloso di ieri ha fatto la sua comparsa ‘la zanzara’ Giuseppe De Luca, uno dei colpi ad effetto sontuosi del mercato di Serie D che è stato poi annunciato in serata“. Con Manuel Sarao, “altro ingaggio di rilievo per la categoria che ha risolto gli adempimenti burocratici che lo legavano al Gubbio“, il tasso qualitativo dell’attacco rossazzurro aumenta considerevolmente, “colpendo anche i tifosi più scettici”. Per quanto riguarda l’ala Tiziano Tulissi, “ci sono spiragli”. Il giocatore in uscita dal Modena “vuole Catania, ma l’operazione non è ancora chiusa e l’ultima parola spetta al club rossazzurro, il quale nel reparto offensivo annovera già profili importanti. La duttilità del giocatore originario di Bergamo, abile pure da trequartista o seconda punta, stuzzica in ottica di un modulo camaleontico che possa alternare o meno la presenza in campo di un fantasista”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***