CATANIA: la carica degli oltre 10mila al “Massimino”, tre anni dopo…

0
684

Più di 10mila spettatori attesi allo stadio “Angelo Massimino” mercoledì sera, in occasione del confronto valevole per la seconda giornata di Serie D con il San Luca. Non certamente una partita di cartello, ma l’entusiasmo e la passione del popolo rossazzurro è troppo forte per una ripartenza a lungo attesa.

Finalmente si parla solo di calcio giocato a Catania con una società forte. C’è grande fiducia nell’ambiente e l’affluenza di pubblico sugli spalti tornerà ad essere quella delle grandi occasioni. In questo caso basta tornare indietro di tre anni per ricordare l’ultima volta che il “Massimino” ha sprigionato davvero grande entusiasmo con oltre 10mila tifosi.

A Maggio 2019 il Catania di Andrea Sottil, tecnico che sta facendo faville in Serie A con l’Udinese, sfidò ai playoff di C il Potenza ai Quarti di finale, precisamente davanti a 13.361 spettatori. L’1-1 finale fece impazzire di gioia i tifosi, con Di Piazza che a circa un quarto d’ora dal 90′ regalò al Catania il pari decisivo per il superamento del turno, rispondendo al momentaneo vantaggio di Lescano.

Successivamente, in semifinale, altro pareggio in rimonta con 19.416 sostenitori presenti: 2-2 contro il Trapani che dovette fare i conti con la doppietta del sempreverde Ciccio Lodi (gol straordinario da centrocampo e rete su rigore) dopo le realizzazioni di Tutti e Ferretti. Purtroppo per il Catania nel match di ritorno furono i granata a sorridere, ma di quelle partite si ricorda l’ultima volta che più di 10mila cuori rossazzurri battevano sugli spalti. Stavolta l’entusiasmo è abbinato alla solidità e alla forza di una proprietà che si è presentata con idee chiare e basi gettate per un ambizioso progetto.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***